Venditori porta a porta molesti: “Fate attenzione sono molto aggressivi”

Episodi continui si stanno verificando nel quartiere Cospea da alcuni giorni, le segnalazioni alla nostra redazione

Cospea

“Signora deve scendere, c’è da cambiare una normativa”. E’ una delle ‘scuse’ utilizzate dai venditori porta a porta di luce e gas utilizzano per attirare l’attenzione dei residenti. La segnalazione è arrivata alla redazione di ternitoday.it dopo una serie di episodi che si sono verificati negli ultimi giorni.

“Sono molto aggressivi e soprattutto non si qualificano - sottolinea uno degli abitanti di via Marzabotto – fortunatamente la scorsa volta ero presente anche io, mentre cercavano di convincere mia madre a scendere sotto casa. Sta diventando un’abitudine reiterata dato che sono tornati, anche nei giorni successivi, suonando al campanello della nostra abitazione ed al citofono”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’intento sarebbe quello di convincere i residenti a fruire di questi servizi, le modalità come raccontato sembrano discutibili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

  • Il racconto di una mamma: la maestra di mio figlio è positiva al Covid, ecco tutto quello che non funziona nel sistema

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento