Viabilità, incidenti e pericoli in città. Borgo Rivo e Terni Est nell’occhio del ciclone. La richiesta: “Garantire l’incolumità dei pedoni”

L’interrogazione è stata presentata lo scorso mese di gennaio dal gruppo consiliare del Movimento Cinque Stelle

foto di repertorio

Torna il question time con ben ventiquattro atti politici da analizzare. Il vice sindaco Andrea Giuli, gli assessori Giovanna Scarcia, Cristiano Ceccotti, Leonardo Bordoni, Benedetta Salvati, Orlando Masselli e Stefano Fatale saranno sollecitati, nel corso del pomeriggio, dai consiglieri comunali preponenti

Terni Est e Terni Nord

Il gruppo consiliare del Movimento Cinque Stelle ha presentato un’interrogazione, lo scorso mese di gennaio, a carattere di urgenza. Tuttavia a causa dell’emergenza sanitaria l’attività politica si è improvvisamente arenata e ripresa con sedute da remoto come quella prevista nel pomeriggio. Sollecitata l’assessore alla polizia municipale Giovanna Scarcia sul tema della viabilità e sicurezza nell’ampia e duplice zona di Terni Est e Terni Nord.

I consiglieri, affermano nel documento, come “Via del Rivo, dove il carico demografico è aumentato sensibilmente, rappresenta l’emblema di come le scelte urbanistiche volte a premiare la cementificazione selvaggia possono peggiorare la qualità della vita, delle persone e devastare un quartiere al tempo ricco di scorci naturali di pregio e vivibile. Tali problematiche – affermano i firmatari – affliggono anche la zona di Terni Est in cui l’assenza di marciapiedi in lunghi tratti della direttrice rendono di fatto impossibile mettere in sicurezza il trasporto dei pedoni”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I pentastellati aggiungono come: “Gli incidenti stradali sono sempre più frequenti (ricordando il documento protocollato prima dell’emergenza sanitaria ndr) così come i momenti di conflitto che si concretizzano tra le persone. Inoltre gli interventi volti a riprodurre la segnaletica sulle strade urbane del comune di Terni siano state carenti”. A riguardo il gruppo consiliare sottolinea come, rispetto al passato: “Si registra un’assenza costante dei vigili urbani” computando le difficoltà di spostamento per “Soggetti disabili, genitori, figli e soggetti che hanno difficoltà a deambulare costretti a muoversi lungo la careggiata della strada”. Alla giunta, in particolar modo l’assessore Scarcia che sarà chiamata a rispondere, ed al sindaco viene richiesto di far conoscere quali iniziative mettere in campo per garantire l’incolumità dei pedoni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonus prima casa, fino a quarantamila euro a fondo perduto: c'è il bando, domande fino al 15 ottobre

  • Investimento da 4 milioni, mille clienti al giorno e posti di lavoro: apre un nuovo supermercato

  • Nuova attività a Terni. Una sfida affascinante: “Quartieri sempre più valorizzati. Scommettiamo ed investiamo sul nostro futuro”

  • Rissa in pieno centro a Terni tra lo stupore dei passanti, giovane trasportato all’ospedale

  • Chiude storica attività commerciale di Terni: “Un punto di ritrovo per i tifosi e i frequentatori del mercatino”

  • Flavio e Gianluca, la “lezione” non è servita. E il metadone di Terni continua a fare “vittime”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento