rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Attualità Cesi

Affacci mozzafiato, tramonti che stordiscono, vicoli e tetti: Cesi come non l’avete mai vista

La bellezza del territorio ternano raccontata in un video realizzato dalla fotografa romana Roberta Lombardi

Cesi, il piccolo borgo medievale umbro situato sulla cima del monte Torre Maggiore a 437 metri sul livello del mare, è uno dei più belli del territorio ternano. La sua posizione di privilegio, che incastona il paese nel verde e nella pace, sviluppandosi su più livelli, offre ai visitatori degli affacci mozzafiato sulla vallata circostante, dove poter spaziare con la vista, ammirando la conca ternana, fino al comune di San Gemini, spingendosi ancora oltre, tra colline, altopiani e paesetti che galleggiano, immersi nella natura. Sicuramente da non perdere i tramonti che stordiscono i sensi, dal belvedere Sant’Onofrio di Cesi, dove si arriva percorrendo un piccolo sentiero in salita, condito di quiete, all'ombra del monte.

Tanti sono gli scatti realizzati sul borgo, ma Roberta Lombardo, talentuosa fotografa e creatrice digitale di Genzano (Roma) ha voluto fare di più: testimoniare il suo passaggio, volando con il suo drone, riprendendo l’agglomerato dal cielo, sfiorando case, chiese e persino il campanile. Roberta, conosciuta come Robyrabs nel mondo di Instagram, non si limita a raccontare ciò che vede con gli occhi. I suoi sono voli oltre l’immaginabile, proiettati a narrare con emozione la storia di un paese, che vive tra i vicoli silenti, dove il tempo sembra essersi fermato.

Il drone volteggia alto tra gli uccelli, confondendosi persino tra di loro. Roberta ha l’innata dote della spontaneità, riesce a vivere in empatia con l’ambiente che la circonda e plana con il cuore tra le viuzze, trasmettendo emozioni vere e sincere. Ed è proprio grazie a ciò che prova che riesce ad arrivare, lasciando un segno, dentro ad ogni itinerario che organizza con cura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Affacci mozzafiato, tramonti che stordiscono, vicoli e tetti: Cesi come non l’avete mai vista

TerniToday è in caricamento