Una vita social, oltre cinquecento studenti presenti all'iniziativa in piazza: "Attenzione al cyberbullismo"

La manifestazione itinerante è stata organizzata dalla polizia postale e delle comunicazioni in collaborazione con il MIUR

piazza

Oltre 500 studenti hanno partecipato stamattina in piazza della Repubblica alla sesta edizione di ‘Una vita da social’ iniziativa itinerante organizzata dalla polizia postale e delle comunicazioni in collaborazione con il MIUR. Nel corso della mattinata particolare attenzione è stata posta su pericoli e rischi che si possono correre navigando su internet e buone pratiche di prevenzione per evitarli. Il truck allestito con un’aula didattica multimediale è partito da Matera e come ultima tappa ha visto protagonista la città di Terni. La dottoressa Anna Lisa Lillini, dirigente del compartimento polizia postale e delle comunicazioni per l'Umbria, ha coordinato le attività. Presenti il prefetto Paolo De Biagi, il questore Antonino Messineo, il sindaco Leonardo Latini e l’assessore alla scuola Valeria Alessandrini, dichiaratasi molto soddisfatta della riuscita dell’evento. Testimonial d’eccezione per l’occasione la cantante Valeria Farinacci, la campionessa di tiro a volo Katiuscia Spada, il fratello Michael campione di tiro a volo ed il collega Alessandro Cavalieri. I numeri che riguardano i reati contro la persona – minori compresi tra i 14 e 17 anni di età – sono in aumento. Si è infatti passati dai 104 casi del 2016 ai 208 del 2018, numero praticamente raddoppiato. Gli studenti, attraverso il diario di bordo https://www.facebook.com/unavitadasocial, potranno lanciare il loro messaggio positivo contro il cyberbullismo.

WhatsApp Image 2019-05-29 at 12.57.29-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • La storia | "I miei inquilini sono morosi da mesi. Sto pagando tutto io". Lo sfogo di una cittadina di Terni

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

Torna su
TerniToday è in caricamento