rotate-mobile
Lunedì, 4 Marzo 2024
Cronaca

Pesta moglie e figli la sera della vigilia di Natale, arriva la polizia e in casa trova coltelli e pistole

Terni, ad allertare i soccorsi uno dei ragazzi: le violenze in famiglia andavano avanti da dieci anni. L’uomo è stato arrestato

Pezzi di vetro in terra, due coltelli a serramanico e due pistole scacciacani, una senza il tappo rosso. È questo che hanno trovato gli agenti della squadra volante della polizia di Stato di Terni entrando in un appartamento alla periferia della città dopo essere intervenuti per la segnalazione di violenze in famiglia.

Ad allertarli era stato un ragazzo di vent’anni: sotto i suoi occhi, la sera della vigilia di Natale, il padre stava massacrando di botte la madre e il fratello più piccolo. E non era la prima volta. Già dieci anni prima la donna aveva denunciato il marito, ritirando poi la denuncia convinta della possibilità di un suo ravvedimento. Che però non c’è stato. Fino ad arrivare ai fatti dello scorso 24 dicembre.

Quando sono arrivati, gli agenti hanno trovato l’uomo fuori di casa e lo hanno fermato. Ai poliziotti però, lui ha negato tutto. La moglie e i tre figli hanno invece confermato il contenuto della telefonata.

“In casa – riferisce una nota della questura - gli agenti hanno trovato in terra dei cocci di vetro, due coltelli a serramanico e due pistole (risultate essere due scacciacani, una priva del tappo rosso). La moglie ha dichiarato che l’uomo aveva scagliato un bicchiere contro uno dei due figli minori, mentre i coltelli e le scacciacani erano state usate in passato dall’uomo per minacciarla di morte”.

L’episodio è arrivato al culmine di anni di violenze, verbali e fisiche, sfociate a volte in veri e propri pestaggi, commessi sotto gli occhi dei figli.

La sera del 24, è stata proprio la donna ad urlare al figlio 20enne – mentre veniva picchiata insieme ad uno dei due figli minori – di chiamare la polizia per paura che la situazione potesse ulteriormente degenerare.

Secondo quanto riscontrato dai medici dell’ospedale di Terni, la donna ha riportato delle fratture costali multiple, giudicate guaribili in 30 giorni salvo complicazioni. Il marito, gravato da un precedente penale per reati contro la famiglia accaduti in un’altra regione nel 2012, è stato arrestato per maltrattamenti aggravati in famiglia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pesta moglie e figli la sera della vigilia di Natale, arriva la polizia e in casa trova coltelli e pistole

TerniToday è in caricamento