rotate-mobile
Cronaca

Narni, è scomparso il regista Giuliano Montaldo: “Onorati di aver collaborato con una figura così importante”

Il ricordo del sindaco Lorenzo Lucarelli e dei docenti e degli alunni della scuola primaria "Primo Levi"

La scomparsa del regista Giuliano Montaldo, 93 anni, avvenuta nella mattinata di mercoledì 6 settembre, ha gettato un velo di tristezza su Narni. Montaldo, infatti, per lunghi anni è stato molto legato al territorio. Egli aveva iniziato a frequentare Narni nel lontano 1995, con l'allora sindaco Luigi Annesi. L'occasione fu data da quella grande intuizione che si è rivelata essere la creazione della rassegna "Narni, le vie del cinema". E Giuliano Montaldo, figura di spicco nel panorama cinematografico italiano e non solo, venne scelto come direttore artistico della manifestazione.

Un ruolo che ha continuato ad avere fino al mese scorso, quando è andata in scena la ventinovesima edizione della rassegna. A lui si deve la straordinaria crescita fatta registrare dall'evento narnese che, nell'ambito dei film restaurati, è stato il primo festival nazionale. Grazie a Montaldo sul palco de "Le vie del cinema" a raccontare i film in programma, sono saliti i più grandi attori e registi del nostro cinema: da Gigi Proietti a Carlo Verdone, Gianni Amelio, Dario Argento, Nanni Moretti, Mario Monicelli e tanti altri. La notizia della scomparsa di Giuliano Montaldo ha creato dunque grande cordoglio in città; non solo presso gli amministratori comunali, ma anche nei tanti cittadini che ricordano la figura del grande regista ed attore.

"Siamo onorati - ha detto Lorenzo Lucarelli, appena appresa la notizia - di aver avuto la possibilità e la fortuna di conoscere Montaldo e di collaborare con una figura così importante, profonda e affascinante. Mi piace ricordare che Giuliano era anche cittadino onorario di Narni ed è stato il direttore artistico e in questi ultimi anni co-direttore insieme ad Alberto Crespi de' 'Le Vie del Cinema', una rassegna – dichiara Lucarelli – oggi riconosciuta in tutta Italia anche grazie, e soprattutto, a Montaldo. Sono onorato di averlo conosciuto – conclude il Sindaco - e conserverò come un qualcosa di prezioso il nostro incontro alle 'Vie del Cinema' nel 2017. Un forte abbraccio alla moglie Vera Pescarolo e a tutta la sua famiglia”.

A ricordare il regista scomparso sono anche i docenti e gli alunni della scuola primaria "Primo Levi" dove alcuni anni fa Montaldo si recò, invitato ad inaugurare la 'Sala Cinema', e dove si intrattenne a lungo con i piccoli scolari ai quali raccontò la sua vita da regista. "Fu proprio lui - ricorda Maurizio Chiari, docente del plesso e grande appassionato di cinema -, ad inaugurare la nostra 'Sala Cinema', vanto della nostra scuola primaria. Fu lui ad intrattenere, in più di un'occasione, i nostri ragazzi con lezioni di altissimo livello sul cinema. Alla moglie Vera giungano le nostre sentite condoglianze alle quali si uniranno, ne sono certo, quelle di chi, discenti e docenti del nostro plesso, ebbe il privilegio di conoscerlo in quegli anni ruggenti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Narni, è scomparso il regista Giuliano Montaldo: “Onorati di aver collaborato con una figura così importante”

TerniToday è in caricamento