rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca

Terni, arrestati i “taxi driver” della droga a Borgo Rivo

Chat WhatsApp e orari concordati da parte degli spacciatori, sorpresi dai carabinieri davanti a una chiesa mentre davano cocaina a un 40enne ternano

Concordavano orario e luogo tramite le chat WhatsApp. Questo il modus operandi dei “taxi driver” della droga nella zona di Borgo Rivo. Sono finiti agli arresti, così, due cittadini di origine albanese, che avevano intrapreso un’intensa attività di spaccio di sostanze stupefacenti specialmente concentrata nelle ore pomeridiane.

Dopo aver avuto notizia nel pomeriggio di ieri i carabinieri, vicino alla chiesa del posto, notavano la presenza di un’auto in sosta raggiunta dall’acquirente, in questo caso un 40enne ternano. Salito a bordo del veicolo, l’uomo si faceva consegnare un involucro di cocaina in cambio della somma di 50 euro. 

Dopo l’intervento, i militari portano alla luce un altro involucro di cocaina rinvenuto all’interno del veicolo. I carabinieri così hanno arrestato gli spacciatori, due cittadini di origine albanese, a bordo del veicolo, trattenuti nelle camere di sicurezza del comando provinciale di Terni dopo il giudizio con rito direttissimo svolto stamattina nel tribunale. A carico dell’acquirente, invece, si è proceduto alla segnalazione per illecito amministrativo al locale ufficio territoriale del Governo.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, arrestati i “taxi driver” della droga a Borgo Rivo

TerniToday è in caricamento