menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I migranti della Diciotti

I migranti della Diciotti

Arrivano i migranti della "Diciotti", li accoglie la Diocesi di Terni

Trasferiti da Rocca di Papa a Otricoli cinque eritrei, saranno seguiti da tre operatori e un mediatore culturale

Arrivano i migranti della "Diciotti". Cinque eritrei giunti in Italia con la nave al centro in questi giorni delle polemiche politiche e delle inchieste giudiziarie, sono stati trasferiti dall'istituto di Rocca di Papa dove si trovavano ad Otricoli, ospiti di una casa messa a disposizione dalla Diocesi di Terni.

Il gruppo di stranieri arriverà nel pomeriggio di oggi e sarà seguito, nell’anno di permanenza in Umbria, da tre operatori e un mediatore culturale che conosce la lingua madre degli eritrei. Per loro è previsto un primo accompagnamento per l’espletamento delle pratiche burocratiche e per l’inserimento nel nuovo contesto abitativo e sociale, e quindi un affiancamento di operatori e mediatori culturali nel successivo percorso di integrazione e autonomia, attraverso la formazione linguistica, culturale e lavorativa, assistenza medica e accesso ai servizi presenti sul territorio.

L'iniziativa - spiegano dalla Diocesi di Terni che nei giorni scorsi aveva dato disponibilità ad accogliere i migranti della "Diciotti" - è "in continuità con l’attività di accoglienza degli immigrati che tramite la Caritas diocesana e l’associazione di volontariato San Martino abbiamo avviato da diversi anni aderendo ai vari progetti in ambito nazionale, ultimo in ordine di tempo quello dei Corridoi umanitari della Conferenza Episcopale Italiana-Caritas italiana e comunità di Sant’Egidio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento