Sabato, 20 Luglio 2024
Cronaca

Terni, non c’è pace per i distributori automatici di via Eugenio Chiesa

A distanza di pochi giorni dal primo episodio, nuovo tentativo di furto da parte di ignoti nella notte. Ingenti i danni e una settimana di chiusura per le riparazioni. L'assessore Renzi: "Episodi di criminalità che colpiscono profondamente cittadini e commercianti"

Non c’è pace per i distributori automatici di snack e bevande siti in via Eugenio Chiesa. Nella notte, a pochi giorni dal primo episodio, ignoti si sono scagliati di nuovo contro i macchinari scassinando lo sportello in cerca di un bottino da portar via. Bottino magro, però, visto che le casse dei distributori, come spiegato dal gestore Manuel Ferrotti, vengono svuotate tutte le sere. 

D’altro canto, sempre come sottolineato dal gestore, restano ingenti i danni riportati, quantificabili in oltre duemila euro. I distributori di via Eugenio Chiesa, dunque, sembrano finiti nel mirino di alcune persone dal momento che già nel weekend appena passato (esattamente nella notte tra venerdì e sabato) erano stati presi d’assalto con lo stesso modus operandi. Scattata, dunque, da parte del gestore la denuncia alle forze dell’ordine a carico d’ignoti, con l’impianto di videosorveglianza che aiuterà nelle indagini per risalire ai colpevoli

Oltre ai danni riportati, infine, anche una settimana di chiusura per permettere tutte le operazioni di ripristino dei distributori, con ulteriori conseguenze a carico del gestore dovute dal mancato incasso. 

Scasso distributori automatici via Eugenio Chiesa

"Quanto avvenuto in via Eugenio Chiesa, la devastazione di un distributore automatico per scassinarlo, è solo la punta dell'iceberg di micro episodi di criminalità che colpiscono profondamente cittadini e commercianti",  dichiara in una nota l'assessora al Commercio Stefania Renzi. 

"Nella mattinata il sindaco Stefano Bandecchi - prosegue l'assessore - si è fatto portavoce dello stato di malessere dei cittadini e degli operatori commerciali colpiti dalle azioni delinquenziali. Ha ricevuto ampie rassicurazioni dai vertici delle forze dell'ordine insieme all'invito a sensibilizzare la cittadinanza che tutti gli episodi di criminalità vanno comunque denunciati, così come sono elemento prezioso le segnalazioni che arrivano dai cittadini e dai commercianti, in particolare da quest'ultimi in quanto sono i primi a vivere le dinamiche dei quartieri e delle vie di Terni. Come assessore al Commercio faccio mio e rilancio l'appello ad un dialogo costante con le forze dell'ordine, compresa la polizia locale che è una risorsa preziosa e particolarmente attiva sul territorio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, non c’è pace per i distributori automatici di via Eugenio Chiesa
TerniToday è in caricamento