menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

“Festa della montagna”, il Cai dà appuntamento in vetta al Monte la Croce

Il programma dell’evento che si terrà il prossimo 2 giugno. Triolo: un momento piacevole di condivisione e di conoscenza delle emergenze ambientali che ci circondano in uno scenario di grande pregio paesaggistico

Domenica 2 giugno è in programma la “Festa della montagna” che si terrà a Monte la Croce organizzata dalla sezione “S. Zavka” di Terni del Club Alpino Italiano, evento patrocinato dalla Provincia di Terni e dal Comune di Terni.

In 73 anni di storia, la sezione del Club Alpino Italiano di Terni ha richiamato a sé centinaia e centinaia di iscritti. Persone accomunate dalla stessa passione: la montagna. Una montagna vissuta e amata in tutti i suoi aspetti: dal trekking all’alpinismo, dalla speleologia all’arrampicata sportiva, dallo scialpinismo allo sci di fondo.

Una passione che ci ha portato in vetta ai nostri Appennini o sulle cime delle Alpi, all’interno di grotte e di gole profonde o attraverso boschi secolari e ad un impegno comune per tutelare l’ambiente montano e divulgare il rispetto per la natura. Sempre e comunque insieme – dicono dal Cai di Terni - per condividere il grande richiamo della montagna”.

Il programma prevede la salita sul Monte della Croce e ritrovo alle 8 alla Fontana della Mandorla con gli accompagnatori. Gli escursionisti troveranno ad attenderli in vetta i ragazzi della Commissione Alpinismo Giovanile che saliranno il giorno prima e passeranno la notte in tenda nella zona. Si scenderà poi al grande prato della “Madonna di tutti” dove, intorno mezzogiorno, verrà celebrata la santa messa e si potrà assistere al concerto del coro del Cai “Terra Majura”.

Lo scopo dell’iniziativa del Cai è quello di “avvicinare la cittadinanza alla montagna di casa, invitandola a percorrere lo storico sentiero ben segnalato e ripulito dai volontari della commissione sentieri ed escursionismo”.

La Festa della montagna è ormai una manifestazione storica che già 67 anni fa prese il posto della Festa di Primavera e che ogni anno raduna centinaia di persone sotto quella Croce che dalla sua inaugurazione del 6 luglio 1902 dà il nome al monte della città di Terni.

A nome del Cai di Terni, il presidente Felice Triolo invita tutti a cogliere questa occasione per “vedere dall’alto del Monte la conca ternana e le montagne che la coronano e per vivere un momento piacevole di condivisione e di conoscenza delle emergenze ambientali che ci circondano in uno scenario di grande pregio paesaggistico”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento