"Il mio diario": un progetto della polizia di Stato per avvicinare gli studenti alla legalità

Iniziativa in piazza della Repubblica, i super eroi per avvicinare i ragazzi ai temi della salute, dello sport, dell’ambiente, dell’integrazione sociale, dell’educazione stradale, dell’utilizzo di internet ma anche ai fenomeni di devianza come il bullismo e il cyberbullismo

Il prossimo 8 maggio, anche nella provincia di Terni, si svolgerà la cerimonia di presentazione del progetto "Il mio diario", relativo all´anno scolastico 2019/2020, un’iniziativa della Polizia di Stato, in collaborazione con il MIUR, per avvicinare i giovani studenti delle scuole primarie alla cultura della legalità, nella convinzione che sia fondamentale educare al rispetto delle regole per una pacifica convivenza e trasmettere i valori della nostra Costituzione.

Il diario, giunto alla 6^ edizione, affronta, attraverso i super eroi a fumetti, i temi della salute, dello sport, dell’ambiente, dell’integrazione sociale, dell’educazione stradale, dell’utilizzo di internet e dei social, ma anche i fenomeni di devianza più vicini ai ragazzi di quell’età, come il bullismo e il cyberbullismo.

A Terni, la manifestazione, organizzata dalla Questura in collaborazione con il Comune di Terni, si terrà in Piazza della Repubblica, e vedrà la partecipazione di 1.200 bambini, tutte le classi terze delle scuole elementari, accompagnati dagli insegnanti e dai dirigenti scolastici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

Torna su
TerniToday è in caricamento