rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Eventi

Prevenzione e sensibilizzazione, torna Nonno ascoltami: c’è l’ospedale in piazza

Al via le attività promosse da Udito Italia: domenica 17 ottobre medici specialisti del Santa Maria accoglieranno i cittadini per visite gratuite

Torna a Terni la campagna “Nonno Ascoltami! – l’Ospedale in piazza”, promossa da Udito Italia: domenica 17 ottobre in piazza della Repubblica, dalle 10 alle 18, medici specialisti, professionisti sanitari e volontari saranno a disposizione dei cittadini per aiutarli a conoscere meglio questo importante senso, l’udito, e soprattutto a prendersene cura nel modo giusto.

Venerdì mattina la conferenza stampa di presentazione in Comune. Il sindaco di Terni Leonardo Latini ha ringraziato gli organizzatori ed i partner locali ed ha sottolineato “l’importanza di intervenire per sensibilizzare e prevenire in maniera forte affinché non si sottovaluti il problema”. Il primo cittadino ha inoltre messo in evidenza quanto sia significativo “riportare l’ospedale in piazza proprio come momento di ritorno ad un contatto diretto tra medici e persone che è stato pregiudicato dalla pandemia. Ciò è ancora più rilevante nell’ottica di un ripristino delle relazioni, fondamentali per la salute dei cittadini e per lo stato generale di salute della comunità”. Alla conferenza sono intervenuti anche il dottor Santino Rizzo, direttore del Dipartimento di Chirurgia Testa-Collo e tessuti molli e della S.C. di Otorinolaringoiatria dell’ospedale di Terni, che con la sua equipe accoglierà i cittadini in piazza, e Alessandra Ascani, direttore sanitario del Santa Maria, e Valentina Faricelli, presidente Udito Italia.

La campagna è sostenuta dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, patrocinata dal ministero della Salute e premiata dalla Presidenza della Repubblica. Quest’anno prevede anche una novità, il momento “Nonno smart”, ovvero uno spazio nella giornata di domenica dove tutte le persone anziane interessate potranno sperimentare e essere aiutate da alcuni volontari digitali messi a disposizione dall’Ibm, nell’uso della tecnologia affinché essa diventi una compagna utile ed affidabile per la terza età.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prevenzione e sensibilizzazione, torna Nonno ascoltami: c’è l’ospedale in piazza

TerniToday è in caricamento