Ecco il Palio dei colombi, il sindaco Pernazza: "L’evento dell’anno"

Amelia, diciotto giorni tra rievocazioni storiche, arte, cultura e buon cibo. Turismo, tutto esaurito. Paolocci: tanta fatica, ma grande soddisfazione

Da destra, Leonardo Pimpinelli, Laura Pernazza e Carlo Paolocci

L’evento dell’anno giunge alla sua 43esima edizione. Amelia si tutta nel suo passato, con lo sguardo rivolto al futuro e scommettendo su arte, cultura, tradizione e buon cibo. E volontariato. In tre parola: Palio dei colombi.

L’edizione 2018 – in programma dal 25 luglio, giorno dell’inaugurazione, al 12 agosto, giorno della sfida tra cavalieri e contrade – è stata presentata questa mattina a Palazzo Bazzani, sede della Provincia di Terni.

“L’evento dell’anno”, insomma, ripetendo le parole usate dal sindaco della città dalle mura poligonali, Laura Pernazza. Che apre la presentazione cominciando dalle novità. “Il rinnovato rapporto con Civitavecchia”, città da anni gemellata con Amelia e con la quale si condivide il culto e la tradizione per santa Firmina, “e il premio dedicato ad Igea Frezza Federici. Fu lei – ricorda il sindaco – che assieme a don Renzo Civili scoprì e studiò gli antichi Statuti amerini, dando così il via, nel 1975, alla tradizione del corteo storico amerino”.

Di novità parla anche il presidente dell’Ente palio dei colombi, la struttura che gestisce la macchina organizzativa e che raggruppa le cinque contrade in cui è divisa Amelia: Collis, Crux Burgi, Platea, Posterola e Vallis. In rigoroso ordine alfabetico. “Organizzare tutto in quattro mesi dice Carlo Paolocci – non è stato affatto facile. Anche perché quest’anno sono intervenute tutte una serie di prescrizioni per quanto riguarda l’ordine pubblico ed il benessere degli animali”. Gli “enormi problemi del decreto Gabrielli” sono stati però superati in nome di una manifestazione che sta recuperando smalto e riaccende lo spirito di comunità di una intera città.

“Questa è una festa che si regge sul volontariato”, sottolinea infatti Leonardo Pimpinelli, consigliere comunale con delega alle associazioni e contradaiolo doc. E quindi, oltre agli sponsor e agli enti che hanno dato il loro contributo per mettere in piedi il Palio 2018, il plauso va anche a tutti quelli che si sono dati da fare e continueranno a farlo fino al prossimo 12 agosto.

Diciotto giorni, dunque, nei quali si alterneranno numerosi eventi: dal premio dedicato alla Frezza Federici fino all’Assalto alla torre, la sfida dei tamburini che riempirà il borgo antico della città. Poi la sfilata in costume storico, le taverne, le mostre artistiche, gli “angoli” animati dalle contrade, i campionati storici di balestra medievale.

“Siamo certi di avere messo insieme un programma efficace – dice Paolocci – e il turismo amerino ne trarrà sicuro giovamento”. Già ad oggi le prenotazioni restituiscono numeri da tutto esaurito. Segno che dal passato si possono trarre elementi importanti per “prevedere” il futuro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il programma completo del Palio dei colombi può essere consultato a questo indirizzo oppure sul sito internet https://www.paliodeicolombi.it  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento