rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Eventi

San Valentino patrono della pace: focus su Russia e Ucraina

Il Valentine Fest si chiude sabato: "Stretti attorno alla comunità ucraina e ai profughi che stanno arrivando in città"

Non una chiamata alle armi: ma una chiamata al disarmo. Il Valentine Fest si stringe attorno alla comunità ucraina e ai profughi che stanno arrivando in città e al tempo stesso cerca una parola chiara contro la guerra. Il primo festival interamente dedicato alla figura di san Valentino, il patrono dell'amore, si conclude sabato 12 marzo alle 21 al Teatro Secci di Terni con una serata nel segno di San Valentino patrono della pace.

La serata, che vedrà debuttare la versione live del TgSuite, il telegiornale cantato di  David Riondino, ospiterà anche un approfondimento sulla guerra in corso anticipando il Focus sull'Ucraina in programma alla prossima edizione del Terni Film Festival.

La giornata si aprirà alle 17 al Cenacolo San Marco di Terni con Monodose vs. Formato famiglia, l'incontro con Alessandro D'Alatri - premio San Valentino 2022 per il cinema - che a vent'anni dall'uscita di Casomai (primo film che racconta una storia d'amore partendo e con finendo con il matrimonio) parlerà del modo in cui il cinema racconta la famiglia e di come il sistema consumista spinga verso il divorzio.

Alle 21 ci si sposta al Teatro Secci per uno spettacolo che prevede la prima puntata live del TgSuite condotta da David Riondino con la presentazione, in anteprima assoluta, del video Santo Valentino di Gabriella Compagnone, su musica di Marialuna Cipolla e parole di Arnaldo Casali, basato su una ballata medievale polacca, la presentazione del video San Valentino a Mosca, il report di guerra del regista ucraino Vladyslav Kompanceec Robsky, la testimonianza di padre Giovanni Guaita del patriarcato di Mosca e quella dei profughi ucraini che hanno trovato rifugio a Terni.

La serata vedrà la partecipazione dei rappresentanti della comunità ucraina di Terni, del Comune di Terni e della Diocesi di Terni Narni Amelia e della Comunità Bah"hai, ed è organizzata in collaborazione con la Caritas, l'associazione San Martino, il Lions Club, la Fondazione Carit e la Commissione Problemi Sociali, Lavoro, Giustizia e Pace della Diocesi di Terni.

Nel corso della serata verrà consegnato inoltre il Premio San Valentino per il cinema ad Alessandro D'Alatri e sarà annunciato il vincitore del concorso Note per San Valentino,  sarà presentata la performance Ascolta, il nemico non tace con Stefano de Majo e gli studenti del Liceo Classico di Terni e verrà ricordata - con un video - la consegna del premio San Valentino per la pace a Michail Gorbaciov. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Valentino patrono della pace: focus su Russia e Ucraina

TerniToday è in caricamento