Tutti più sicuri se si rispettano le regole: ecco la giornata della sicurezza stradale

Lo slogan: 'L’incidente non è una fatalità’. L’iniziativa coinvolgerà circa 3mila studenti delle scuole primarie e secondarie, istituzioni, associazioni con l’obiettivo di diffondere la cultura delle buone pratiche e dei corretti comportamenti al volante

 Si svolgerà venerdì 11 ottobre la Giornata regionale umbra della sicurezza stradale con un programma che interesserà contemporaneamente Perugia e Terni. Lo slogan sarà sempre quello degli altri anni, con tutta la sua forza e carica simbolica: ‘L’incidente non è una fatalità’. L’iniziativa coinvolgerà circa 3mila studenti delle scuole primarie e secondarie, istituzioni, associazioni e cittadini con l’obiettivo di diffondere tra gli utenti della strada la cultura delle buone pratiche e dei corretti comportamenti al volante. Il tutto con una modalità non solo informativa ma fortemente educativa, ludica, spettacolare e competitiva.
Il progetto, voluto dalla Consulta regionale per la sicurezza stradale, coinvolge l’assessorato regionale e gli uffici regionali a infrastrutture e sicurezza stradale, polizia municipale, polizia stradale, carabinieri, vigili del fuoco, Ufficio scolastico regionale, prefetture di Perugia e Terni, Anci (Associazione nazionale Comuni italiani) Umbria, Usl Umbria 1 e Umbria 2, Croce rossa italiana e Aci Umbria, con il supporto organizzativo delle associazioni Vittime della strada, Amatori podistica Terni, I Pagliacci, Pedibus, e Barton park. “I numeri registrati, per incidenti, morti e feriti – commentano gli organizzatori – sono ancora allarmanti ma migliori degli anni passati, in quanto l’informazione e la sensibilizzazione hanno giocato un ruolo importante nella diffusione della cultura generale”.
La giornata prevede iniziative strutturate a target su entrambe le città. A Terni, in piazza della Repubblica, dalle 9 alle 13 sono previste attività informative, simulazioni di stato di ebbrezza, visite agli stand di enti, forze dell’ordine e associazione I Pagliacci. I bambini delle scuole primarie, in questo caso, faranno passeggiate didattiche per le vie urbane. Alle 10 partirà la maratonina di 1,5 chilometri ‘In gioco per la vita – Memorial Riccardo Fiaschini’, ragazzo morto, appunto, in un incidente stradale. Alle 11, infine, simulazioni di primo soccorso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

  • Raccordo Orte-Terni, si apre voragine sulla carreggiata: traffico in tilt ed intervento del personale Anas

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento