menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Auto in centro, il Pd: “Solita demagogia, altro che Terni più sicura e decorosa”

Apertura ztl, intervento del circolo dem Ludovico Montani: “I problemi non possono essere risolti con il ricorso a politiche di mobilità ormai vetuste”

“Se questa è la Terni più sicura e decorosa che avevano promesso, non poteva esserci risveglio più brusco per i ternani”.

Il circolo Pd Terni Centro - Ludovico Montani interviene con una nota per esprimere “la propria assoluta contrarietà alla recente proposta della giunta comunale concernente l’apertura della ztl”.

Il provvedimento, annunciato e poi ritirato dal sindaco Leonardo Latini, secondo il circolo dem “mostra l’assoluta inadeguatezza della giunta Latini che continua nel percorso della oramai consueta incoerenza e demagogia”.

Le problematiche del centro storico di Terni e degli esercenti, secondo il Pd, “non possono essere risolti con il ricorso a politiche di mobilità oramai vetuste: la presenza dei parcheggi di largo Manni, corso del Popolo e largo Ottaviani rende assolutamente inutile il ricorso a provvedimenti come quelli intrapresi”.

Al contrario, l’apertura dei varchi “finirebbe per creare ulteriori problemi non soltanto ai residenti ma anche ai commercianti a causa dell’intensificarsi del traffico veicolare e dei relativi parcheggi abusivi in aree di sosta non consentite impedendo il passaggio dei pedoni. A ciò bisogna aggiungere poi i danni arrecati alla sede stradale che in alcuni punti come in largo delle More o in piazza del Mercato presenta buche e lastre di porfido danneggiate dal passaggio dell’attuale traffico consentito”.

Vivibilità, manutenzione e “aspetto ambientale”. “L’inquinamento da polveri sottili nella zona del centro storico – dicono i dem - raggiunge già livelli elevati ed a causa di un eventuale incremento dell’intensità del traffico raggiungerebbe livelli pericolosi ed intollerabili”.

“Insomma, la solita demagogia che aveva rappresentato la colonna sonora della campagna elettorale dell’attuale maggioranza in consiglio comunale come quella che sbandierava lo slogan di una Terni più sicura e decorosa, facilmente smentita dalle cronache dello scorso weekend e degli ultimi mesi. È sotto gli occhi di tutti il deterioramento della qualità del decoro e della pulizia delle strade dovuto ai rifiuti abbandonati in particolare da gruppi di giovani che si affrontano in continue risse nel centro storico anche alla luce del giorno: il risultato sono le decine di bottiglie di vetro disseminate lungo i vicoli del centro, gli atti di vandalismo oltre agli escrementi lasciati da coloro che si assembrano senza un controllo capillare delle strade”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento