rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Politica

Congresso Pd, i voti in tutti i circoli di Terni e del Ternano: vince Bonaccini, “sorpresa” Cuperlo

Oltre 950 iscritti alle urne per la scelta del segretario dem. Schlein vince ad Amelia e in alcuni circoli dell’Orvietano. Il dettaglio delle preferenze

Vince Stefano Bonaccini, anche se non dappertutto. E non manca qualche “sorpresa” venuta fuori dalle urne di questa prima fase che dovrà portare il Partito democratico all’elezione del nuovo segretario.

In tutta la provincia di Terni i votanti sono stati 952 su un totale di 1.080 iscritti. Le urne hanno premiato il governatore dell’Emilia Romagna con il 41,4% dei consensi (393), seguito da Elly Sclein (33,6%, 319 voti) e Gianni Cuperlo (24,6%, 233 voti). Solo 4 preferenze in tutto il Ternano per Paola De Micheli (0,4%).

A Terni i votanti sono stati 408 e - unico caso in tutto il territorio - a spuntarla è stato proprio Cuperlo che ha raccolto 172 voti (42,4%), davanti a Bonaccini (29,3%, 119 voti) e Schlein (28,1%, 114 voti). Il successo di Cuperlo sembra sia dovuto all'iniezione di voti arrivata in particolare da tre circoli (Marmore-Papigno, Collestatte-TOrre Orsina e Piediluco) e soprattutto dal voto espresso dagli ex membri di Articoli 1 a cui è stato concesso il diritto di voto in virtù della preiscrizione fatta al Partito democratico e all'impegno di formalizzarla entro nel 2023. Si tratta di una sessantina di voti che hanno contribuito a spostare l’asse dem verso la sinistra del partito.

Nessuna “sorpresa” ad Orvieto e nell’Orvietano dove Bonaccini vince seppure con risultati alterni, lasciando il podio parziale a Schlein ad esempio nei seggi di Orvieto centro, Allerona, Baschi, Fabro e Ficulle.

Bonaccini si impone anche a Narni doppiando Schlein con 52 voti a 25 (13 per Cuperlo).

Singolare l’esito nel comprensorio narnese: nessun congresso a Calvi e Otricoli dove i dem contano - al momento - zero iscritti. Un solo votante a Stroncone che ha scelto di dare la sua preferenza a Schlein.

Schlein che vince invece ad Amelia, seppure di un solo voto, su Bonaccini: 20 a 19. Nell’Amerino il trend provinciale invece si conferma: 29 voti per Bonaccini, 17 per Schlein e 5 per Cuperlo.

Schlein di nuovo nel territorio della centrale umbra che comprende i comuni di Acquasparta, Avigliano Umbro, Montecastrilli e San Gemini: 47 voti per la candidata, 41 per Bonaccini e 6 per Cuperlo.

Bonaccini davanti invece in Valnerina con 15 voti mentre Schlein e Cuperlo pareggiano 5 a 5.

De Micheli prende voti a Terni centro, Orvieto, Ficulle e Amelia.

“La vittoria di Bonaccini tra gli iscritti nella federazione provinciale di Terni, fa ben sperare per il 26 febbraio. Vince la proposta riformista, quella che punta a tornare ad essere forza di governo per il Paese. Mi auguro - commenta Francesco Filippponi, capogruppo dem al consiglio comunale di Terni - che prestissimo si apra una stagione caratterizzata da una segreteria autorevole e vicina ai veri problemi dei cittadini, ad iniziare dal lavoro e dalla lotta al caro vita. Ne abbiamo bisogno anche in vista delle comunali di maggio”.

I due candidati che risulteranno più votati in questa prima fase del congresso, accederanno alle primarie aperte a tutti attraverso le quali sarà scelto il nuovo segretario del Partito democratico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Congresso Pd, i voti in tutti i circoli di Terni e del Ternano: vince Bonaccini, “sorpresa” Cuperlo

TerniToday è in caricamento