Dopo il nubifragio si contano i danni: “Non lasciamo sole famiglie e imprese. Serve supporto dalla Regione”

Tra i territori più colpiti c’è Avigliano Umbro, interviene il capogruppo di minoranza e consigliere autonomie locali Daniele Marcelli

Il nubifragio che ha letteralmente devastato molte zone del territorio ha lasciato una scia di tristezza e preoccupazione: milioni di euro di danni, tante attività in ginocchio, famiglie che devono rimettere insieme i pezzi e cercare di andare avanti.
Ad intervenire è Daniele Marcelli, capogruppo di minoranza nel Comune di Avigliano Umbro e consigliere autonomie locali: “È il giorno della conta dei danni della bomba d'acqua che ha letteralmente investito il nostro territorio – afferma in una nota -. Ho dedicato parte della mia giornata ad ascoltare alcune delle attività colpite da questa catastrofe e la situazione è disastrosa sia ad Avigliano che a Castel dell'Aquila e Montecastrilli. Abitazioni fortemente danneggiate a Sismano, intere stanze e capannoni allagati e pieni di limo nella zona industriale di Avigliano, mezzi leggeri e pesanti da buttare, campi sportivi scoperchiati o distrutti, le mura del nostro paese crollate, agricoltori e allevatori che in 4 ore hanno visto azzerati i risultati di anni di lavoro.
I danni fra pubblico e privato sono senza dubbio nell'ordine dei "milioni" di euro e intere aziende sono in ginocchio nel fango. Non possiamo lasciarli soli, specie in questo momento, Va riconosciuta a livello regionale la situazione drammatica che stiamo vivendo e servono aiuti concreti e subito. Solo così possiamo uscire, insieme, da questa calamità limitando i danni al tessuto produttivo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

  • Il racconto di una mamma: la maestra di mio figlio è positiva al Covid, ecco tutto quello che non funziona nel sistema

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento