Debito da 26 milioni, il sindaco Latini replica: "Dissesto lasciato dal Pd"

"Il buco nel quale la città rischia sempre di cadere - dice il sindaco - è uno solo: quello che hanno causato le precedenti giunte del Pd, sostenute dagli attuali consiglieri d'opposizione. In un anno e qualche mese noi non abbiamo fatto altro che cercare di tamponare questa enorme falla"

"Dal momento che i consiglieri del Pd, consiglieri anche nella precedente consiliatura e nel consiglio comunale che ha votato gli atti che hanno portato alla dichiarazione di dissesto dell’Ente, tentano con l’ennesima mossa propagandistica di addossare a questa giunta la responsabilità niente meno che di un nuovo buco di bilancio di ben 26 milioni di euro, vorremmo rassicurarli, anche perché parlano e forniscono cifre a casaccio su fatti e atti che non conoscono”. Lo dichiarano il sindaco Leonardo Latini e l’assessore al bilancio Orlando Masselli.
“I problemi di bilancio ci sono e restano importanti, ma non si risolvono continuando a raccontare fandonie. Ne sono state raccontate fin troppe e i ternani se ne sono accorti da tempo. Il buco nel quale la città rischia sempre di cadere è uno solo: quello che hanno causato le precedenti giunte del Pd, sostenute dagli attuali consiglieri d'opposizione. In un anno e qualche mese noi non abbiamo fatto altro che cercare di tamponare questa enorme falla, a fronte di normative complesse, applicate per la prima volta al caso-Terni e di difficile interpretazione anche da parte dei tecnici che abbiamo interpellato che continuiamo a interpellare, come è nostro dovere. Non c’è niente di nuovo nella drammatica situazione del dissesto del Comune di Terni, c’è solo il disastro lasciato dal Pd e le sue conseguenze con le quali abbiamo a che fare ogni giorno e che ci impediscono di governare l’Ente come vorremmo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Addio a Maria Chiara. Mons. Piemontese: "Non esiste un'app "Immuni" per la droga. La felicità è altrove"

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento