Lega a Rieti con il simbolo dell'Umbria: "Non sapevamo che nel contratto di Governo ci fosse l'annessione al Lazio"

Il consigliere regionale del Pd, Andrea Smacchi, in vista delle prossime elezioni provinciali: "Nel logo compare clamorosamente e ingiustificatamente la sagoma dell'Umbria con sopra la scritta Rieti"

Il simbolo "incriminato"

Il prossimo 3 febbraio sono in programma le elezioni provinciali. Una competizione alla quale parteciperà naturalmente anche il partito della Lega di Matteo Salvini. Il consigliere regionale del Partito democratico Andrea Smacchi si è soffermato su quanto accaduto a Rieti, al momento di presentare il logo. All’interno dello stesso sottolinea:”Compare infatti clamorosamente e ingiustificatamente la sagoma della Regione Umbria con sopra la scritta ‘Rieti"


“Non sapevamo – prosegue Smacchi - che nel contratto di governo e nel programma della Lega ci fosse nel breve periodo l’annessione della Regione Umbria alla Provincia di Rieti: è chiaro che se la cosa non fosse tragicomica, a dimostrare ancora una volta quanto gli appartenenti a quel partito siano inadeguati e incapaci, si tratterebbe di una umiliazione rispetto alla storia e alla identità di una regione. Quindi sarebbe
necessaria fin da subito una ferma presa di posizione da parte di Salvini e del suo partito, per ridare serietà e dignità alle istituzioni e agli organismi, rispetto all’operato di apprendisti stregoni il cui agire umilia ed indigna la politica, le istituzioni e la comunità umbra tutta”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • La storia | "I miei inquilini sono morosi da mesi. Sto pagando tutto io". Lo sfogo di una cittadina di Terni

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

Torna su
TerniToday è in caricamento