rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Politica Narni

Gole del Nera, il “bando” dimenticato. Pressing di Forza Italia: manca un piano di gestione e valorizzazione

Narni, l’intervento di Sergio Bruschini: “Questo sito meraviglioso, da tempo inaugurato, sta lì, con le sue infrastrutture che si deteriorano in quanto sono prive di un’adeguata manutenzione”

“A quando il bando per l’assegnazione della gestione delle Gole del Nera?”. A porre la domanda è Sergio Bruschini (FI) che affida ad una interpellanza questo suo primo intervento da consigliere comunale. “Si parla da anni - afferma Bruschini - delle Gole del Nera come di uno dei principali siti di attrazione turistica del territorio. Purtroppo, salvo un primo periodo dove si tentò una gestione temporanea con alcune imprese ed associazioni locali, che purtroppo fallì, il luogo è stato lasciato senza un concreto piano di gestione e valorizzazione”.

“Il progetto complessivo, tra l’altro, dovrebbe prevedere anche il completamento della ciclabile lungo le sponde del Nera, da Terni fino a San Liberato. Progetto ultimato nella città capoluogo e mai iniziato in quel di Narni per la parte di sua competenza, nonostante ci siano i finanziamenti stanziati. Insomma - insiste Brushini - questo sito meraviglioso, da tempo inaugurato, sta lì, con le sue infrastrutture che si deteriorano in quanto sono prive di un’adeguata manutenzione. La vegetazione sta piano piano riprendendosi questi luoghi; le staccionate in legno sono in gran parte rovinate, anche il percorso andrebbe monitorato in quanto in qualche parte si è verificato qualche rotolamento di sassi dalla rupe soprastante. Ultimamente sono arrivati anche i ‘grafomani’ a danneggiare il sito, nella fattispecie l’edificio che ospita i bagni, situato all’inizio delle gole che è stato ‘colorato’ da ignoti con scritte e graffiti”.

“A quando, dunque, il bando per l’assegnazione della gestione e manutenzione dell’intero complesso turistico? Manca, si dice, la definizione del contratto per assegnare a privati l’intera asta del Nera, sino a Terni. Le promesse del vecchio sindaco De Rebotti, su questo argomento, erano state tantissime ma non avevano portato ad alcunché. La mancata assegnazione è, secondo noi, anche frutto delle carenze di progettazione. Il percorso non è completo e lo sarà fino a quando non sarà collegato con Terni lungo il fiume Nera. Fatto sta che il tempo non giova al mantenimento delle infrastrutture e, pur essendo molto visitate, le Gole del Nera si presentano piuttosto malridotte agli occhi dei narnesi e dei tanti turisti che vi si avventurano”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gole del Nera, il “bando” dimenticato. Pressing di Forza Italia: manca un piano di gestione e valorizzazione

TerniToday è in caricamento