rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Politica

Elezioni comunali, Bandecchi a tutto campo: “Industria, cultura e turismo: ecco come rilanciare Terni”

Il patron della Ternana, candidato sindaco per Alternativa Popolare, incontra i cittadini e rilancia: “Per migliorare la città bisogna sentire Perugia”

“Il sindaco di Terni dovrebbe avere casa a Perugia: per migliorare la situazione della città, bisogna rapportarsi con la Regione”. Parte da questo presupposto la candidatura a sindaco di Stefano Bandecchi: il patron della Ternana nel pomeriggio di martedì ha risposto ai cittadini e rilanciato il suo messaggio in un incontro pubblico. 

All’hotel Michelangelo il patron rossoverde ha parlato di fronte a una sala piena. In fondo, anche una delegazione di lavoratori della Treofan che hanno esposto uno striscione per sensibilizzare sulla situazione di difficoltà che vive l’azienda, con circa 130 lavoratori in cassa integrazione. 

Bandecchi è partito proprio dal settore produttivo e dalle due sfide che ha in queste settimane sta prendendo in considerazione “come imprenditore”, Interpan e proprio l’azienda del polo chimico. “Per quanto riguarda Interpan - ha spiegato Bandecchi - oggi è andata deserta l’asta che era in programma. Ho già dato mandato ai miei professionisti di preparare una offerta. La Treofan invece prevede un percorso più complesso: so che domani si incontrano il curatore e il sindaco Latini. Il nostro intento è quello di presentare un progetto di acquisizione. Non c’è solo il discorso dei lavoratori che stanno perdendo quote dello stipendio perché sono in cassa integrazione, ma c’è anche un discorso di umanità e di ritrovato interesse per un sito che non può finire in malora”.    

Prima un discorso generale su temi nazionali, come l’approvvigionamento energetico, poi sulla città. “Ogni volta che mi viene qualche idea su Terni, mi dicono che bisogna parlarne con la Regione. Allora io dico che il sindaco della città dovrà avere casa a Perugia, in modo da potersi confrontare con i rappresentanti istituzionali in maniera più efficace e costante. I problemi di Terni sono diversi: bisogna rilanciare l'industria, bisogna rilanciare la cultura e anche l’archeologia, per esempio, così come il turismo. Oggi sono venuto da Roma e ho visto la stella sulle montagne: è bellissima, ma forse non lo sa nessuno che ce l’avete qui a Terni. Come mai?”. 

Poi l’ultimo passaggio, più politico: “Io penso che il sindaco Latini sia quello che abbia meno colpe per la situazione che si è creata, perché ha trovato un quadro già appesantito dal passato”. Una apertura per attendere le prossime mosse del centrodestra?   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni comunali, Bandecchi a tutto campo: “Industria, cultura e turismo: ecco come rilanciare Terni”

TerniToday è in caricamento