rotate-mobile
Altro

Gli Arcieri di Terni fanno ancora centro: a loro l’organizzazione del campionato italiano 2023

L’annuncio nel corso di un evento per festeggiare il successo del Mondiale. Tombesi: “Un ulteriore riconoscimento per il grande lavoro svolto in tutte le manifestazioni che hanno portato lustro alla società, al nostro territorio e al tiro con l’arco italiano”

A distanza di oltre un mese, le emozioni del Rinehart World Archery 3D Championships 2022 sono ancora vive nei cuori e nelle menti delle tante persone che hanno contribuito a rendere indimenticabile l’evento organizzato dagli Arcieri Città di Terni. Così, per dire una volta ancora “grazie” a tutti, la società del presidente Stefano Tombesi ha organizzato un evento conviviale presso l’Archery Training Center di via del Centenario.

All’appuntamento, oltre ai tanti volontari che hanno lavorato all’organizzazione e allo svolgimento della kermesse mondiale c’erano, con il direttore tecnico della nazionale italiana Giorgio Botto, anche gli atleti di casa: Sabrina Vannini e Nicola Kos, entrambi vincitori di un bronzo nella rassegna iridata.

Per Sabrina e Nicola, settembre è stato un mese magico avendo vinto poi anche il titolo italiano sia nell’individuale che nel mixed team. “Sono contentissima soprattutto per la medaglia vinta in coppia con Nicola. Per noi era la prima volta insieme. Personalmente – afferma Sabrina Vannini - avrei voluto vincere l’oro al Mondiale, ma una medaglia è pur sempre un bel riconoscimento”.

kos vannini“Per me è stato un mese straordinario – commenta Nicola Kos – dal bronzo al primo mondiale fino agli ori degli italiani: è tutto ancora così incredibilmente bello”.

La serata è servita anche per raccogliere i complimenti del presidente della Fitarco e vicepresidente World Archery, Mario Scarzella: “Caro Stefano, avete organizzato una manifestazione impeccabile. Siete stati prefetti anche quando avete dovuto lottare con il maltempo. Quando la mattina ho visto le foto di Stroncone, ho pensato che non ce l’avreste fatta e invece siete stati incredibili nell’adattare questa splendida struttura che avete per ospitare le gare”.

L’importanza di avere nel territorio ternano eventi di così grande importanza è stata sottolineata dal sindaco di Terni, Leonardo Latini secondo il quale “lo sport è un elemento di grande promozione territoriale e noi siamo pronti a sostenere l’impegno delle società”. Tema riproposto anche dal sindaco di Stroncone, Giuseppe Malvetani, che si è detto disponibile ad ospitare ancora eventi degli arcieri “in quanto sono stati capaci di rendere al meglio l’immagine del nostro territorio. Da parte nostra abbiamo cercato di dare il massimo, con tante persone che si sono messe a disposizione, per contribuire alla perfetta riuscita della manifestazione”.

L’organizzazione firmata Arcieri Città di Terni è stata talmente apprezzata che alla società ternana è stato assegnato un altro torneo importante. Ad annunciarlo è stato il presidente Tombesi: “Il Mondiale ci ha portato in dote il campionato italiano 3D che avremo l’onore di organizzare ed ospitare nel 2023. Per tutti noi è un ulteriore riconoscimento per il grande lavoro svolto non solo in occasione del Mondiale, ma anche in tutte le altre manifestazioni che hanno portato lustro alla nostra società, al nostro magnifico territorio oltreché al tiro con l’arco italiano”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli Arcieri di Terni fanno ancora centro: a loro l’organizzazione del campionato italiano 2023

TerniToday è in caricamento