Calciomercato Ternana, i rossoverdi sfoltiscono l’organico: ‘pioggia’ di cessioni per le Fere

Sono tre i movimenti ufficiali in uscita, prima amichevole della stagione annunciata nel ritiro della Salernitana

foto Ternana calcio

Tre operazioni in uscita annunciate ed almeno altre 7-8 previste. Il mercato della Ternana si conforma al nuovo regolamento imposto dalla Lega Pro: ventidue calciatori da inserire in lista più il ‘bonus’ del giovane professionista. Di conseguenza per poter apportare nuovi innesti è necessario sfoltire l’organico a disposizione di mister Lucarelli. Contestualmente la società lavora nell’organizzare test precampionato. Sabato 5 settembre i rossoverdi saranno protagonisti nel ritiro della Salernitana. Fischio d’inizio ore 17,30.

Le cessioni dei rossoverdi

Al momento sono tre i calciatori ceduti in altre società: i portieri Andrea Tozzo (Mantova) e Riccardo Gagno (Modena) oltre a Federico Mazzarani tornato alla Pistoiese con la medesima formula del prestito. Si annuncia un ulteriore minirivoluzione. Nel reparto difensivo focus su Modibo Diakite monitorato dallo staff tecnico. Al centrale scadrà il contratto il prossimo 31 agosto. Ci sarà da prendere una decisione definitiva entro quella data. Sempre nel reparto arretrato potrebbero partire Michele Russo e Andrea Parodi per poter far spazio ad un jolly difensivo ed un cursore di fascia.

Timidi interessamenti per Giuseppe Argento, in procinto di lasciare il rossoverde per una società di Lega Pro, così come Filippo Damian e Gianmarco Nesta. Per quest’ultimo la valutazione da fare è tutta intrinseca al regolamento. Non rientrando nello slot del giovane professionista potrebbe essere ceduto in prestito per maturare ulteriore esperienza tra i Pro.

Infine nel reparto d’attacco le valutazioni da fare saranno piuttosto importanti. Tre i punti fermi: Ferrante, Furlan e Partipilo. In partenza Boateng e probabilmente anche Niosi poiché Onesti può tornare utile anche alla Primavera (ex Berretti) di Ferruccio Mariani. Uno tra Guido Marilungo, Daniele Vantaggiato e Giuseppe Torromino dovrebbe salutare la compagnia e far posto a calciatori capaci di garantire ‘lo strappo’ nel 4-2-3-1 da modellare.

Capitan Marino Defendi

Capitolo a parte merita Marino Defendi. Il capitano della Ternana infatti, nel nuovo modulo del tecnico, potrebbe restare ai margini della mediana. L’unica possibile soluzione una collocazione come esterno d’attacco nel sistema di gioco prospettato, in vista della nuova stagione. Dopo i rumors circolati un paio di sessioni fa, a questo punto, potrebbe anche concretizzarsi un suo riavvicinamento a casa in virtù della presenza di numerose società di Lega Pro della regione Lombardia.  

LA LISTA DEI CONVOCATI ROSSOVERDI

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Umbria zona gialla: nuove misure in arrivo per allentare le restrizioni

  • Coronavirus, a Terni il "primato" regionale per ricoveri anche in intensiva. I dettagli

  • Capodanno all'Ast, i nomi delle "star" che si esibiranno a viale Brin. Attesa per il dpcm e l' "incognita pubblico"

  • Coronavirus e scuola, l’annuncio della presidente Tesei: gli studenti della prima media tornano in classe

  • Coronavirus, la regione Umbria rivede la zona ‘gialla’. A Terni crolla il dato degli attuali positivi: oltre centoventi guarigioni

  • Sposta le transenne e finisce con l’auto nel cemento fresco, il sindaco: chieda scusa a tutti i cittadini

Torna su
TerniToday è in caricamento