menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto Giacomo Sirchia

foto Giacomo Sirchia

Coronavirus, la Ternana chiede la riapertura ai tifosi dello stadio Libero Liberati: “A capienza ridotta ed in sicurezza”

La nota congiunta delle società umbre in vista dei prossimi impegni casalinghi dopo l’ordinanza della presidente Tesei per la riapertura parziale del Palabarton

Una riapertura parziale, limitata al momento ad un massimo di 1000 spettatori, per consentire ed agevolare il ritorno dei tifosi sugli spalti in piena sicurezza. Lo chiedono le società Gubbio, Perugia e Ternana in un comunicato congiunto. Tale richiesta fa seguito all’ordinanza della governatrice Donatella Tesei, relativa alla presenza di pubblico, in occasione del match Sir Safety-Tonno Callipo Vibo Valentia: “Deroga al numero massimo di spettatori permettendo l’accesso al pubblico nel limite del 25% della capienza, comunque per un massimo di 1000 spettatori”.

La nota delle società umbre

“A.S. Gubbio 1910, A.C. Perugia Calcio S.r.l. e Ternana Calcio S.p.A. hanno chiesto, in virtù delle disposizioni del Dpcm 7 agosto 2020 e della successiva proroga del Dpcm del 7 settembre 2020 ed in considerazione delle numerose richieste ricevute dai rispettivi sostenitori di consentire la partecipazione del pubblico nelle prossime gare interne di Lega Pro a partire da Gubbio-Arezzo, Perugia-Cesena e Ternana-Palermo per un massimo di spettatori quantificabile al momento in 1.000 unità."

"Il presente documento integra il protocollo FIGC – è evidenziato nella nota - fatto proprio dai club in data 10 settembre 2020 (posti prenotati, distanziamento interpersonale, utilizzo delle mascherine etc). Tale richiesta viene avanzata in relazione agli eventi sportivi autorizzati in altre regioni (Abruzzo, Lombardia, Emilia Romagna ) e della gara ufficiale disputata presso il “Palabarton” di Perugia e mira ad agevolare il ritorno “in sicurezza” dei tifosi sugli spalti”.

Novità per Ternana-Palermo 

L’incontro, originariamente previsto per le 20,45 di mercoledì 7 ottobre è stato anticipato alle 15. Lo ha comunicato la Lega Pro con una nota ufficiale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento