rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Sport

Moto Gp, Danilo Petrucci ancora indietro nelle qualificazioni: bagarre nel finale tra i migliori

Il pilota della Ducati si qualifica con un incoraggiante sesto posto ma non riesce a confermare il parziale nella fase decisiva: partirà undicesimo

Piccoli sprazzi di speranza per Danilo Petrucci. Il pilota della Ducati, reduce dalla scivolata di settimana scorsa e contestuale gran premio in piena sofferenza, torna ad essere competitivo quantomeno nella prima parte delle qualifiche. Dopo aver infatti ottenuto il sesto posto assoluto è nel lotto dei migliori. Tuttavia non riesce a confermare quanto di buono, fatto fin lì, retrocedendo fino all’undicesimo posto.

Si corre per la seconda volta in Spagna nella prova valevole, stavolta, per il Gp di Andalusia. Incognita Marc Marquez che decide di provare, nonostante l’infortunio patito proprio sul medesimo circuito domenica scorsa, prima di desistere e rinunciare alla corsa. La bagarre si accende con Petrucci che chiude a 1’37”906 dopo aver salutato positivamente le libere al sesto posto.

Il centauro ternano appare tonico e vuol mettersi alle spalle il debutto sfortunato. Tuttavia gli altri competitors sono agguerriti e, passo dopo passo, timbrano parziali migliori. Nei giri successivi Petrux non riesce a migliorare e scivola fino all’undicesimo posto. Nel contempo è lotta serrata tra Quartararo e Vinales. Quest’ultimo timbra il miglior giro violando il track limit. Pole dunque per il francese seguito dallo stesso Vinalese, terzo Bagnaia e quarto Valentino Rossi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moto Gp, Danilo Petrucci ancora indietro nelle qualificazioni: bagarre nel finale tra i migliori

TerniToday è in caricamento