rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Sport

Genoa-Ternana, Cristiano Lucarelli: “Vogliamo regalare ai tifosi una grande prestazione”

Il tecnico alla vigilia del big match: “Favilli, Ghiringhelli e Defendi non convocati. In settimana, buone sensazioni nello spogliatoio. Non dobbiamo perdere la carica agonistica ritrovata”

Vigilia di Genoa-Ternana, big match che andrà in scena domani pomeriggio allo stadio Luigi Ferraris (fischio d'inizio ore 16,15). I rossoverdi arrivano all'appuntamento dopo i due pareggi consecutivi in campionato dal ritorno di Cristiano Lucarelli in panchina, nel tentativo di tornare alla vittoria per accorciare verso la zona playoff. La squadra di Gilardino, invece, arriva al match dopo la rotonda vittoria sul Cosenza nell'ultimo turno. 

In conferenza stampa, l'allenatore della Ternana ha iniziato analizzando la situazione relativi a infortuni e indisponibili: “Corrado, Donnarumma, Capuano e Martella sono convocati. Favilli, Ghiringhelli e Defendi no. Gli altri tutti a disposizione”. 

Sfida tra grandi bomber in panchina: “Con Gilardino, soprattutto in casa, non hanno ancora subito un gol". 

Focus su Genoa e sensazioni pre-gara: “Ora il Genoa è molto più camaleontico e cambia spesso modulo. Sturaro fluttua spesso tra centrocampo e attacco, movimento che consente di avere due moduli nella stessa partita. Anche noi abbiamo questo tipo di giocatore, ovvero Palumbo. Il Genoa è una squadra fortissima, non è che lo scopro io. Ogni domenica c’è l’imbarazzo della scelta con tanti calciatori possibili titolari, qualcuno anche in Serie A. Nelle partite viste mi ha impressionato per la qualità del palleggio. Noi dovremmo essere bravi, ordinati e coraggiosi. La voglia e le sensazioni sono positive. Vogliamo giocarci tutte le nostre possibilità, non facendoci condizionare in alcun modo dalla spinta che verrà data dallo stadio”. 

Plauso ai tifosi: “Paradossalmente sono più in trasferta che in casa. Abbiamo dei tifosi che ci seguono ovunque in ogni giornata. Anche se la Ternana giocasse sulla luna un pullman arriverebbe di sicuro. Vogliamo regalare a loro una bella prestazione e un bel risultato”. 

Situazione modulo: “Per il momento si va avanti così. La squadra la vedo cattiva dal punto di vista agonistico ma possiamo migliorare. I calci piazzati sono il nostro bomber in questo momento. Ogni partita dobbiamo cercare di sfruttarli come stiamo facendo. Abbiamo fatto una buona settimana. Ci sono tutti i presupposti per fare bene”. 

Voglia di rivalsa dopo la sconfitta dell’andata: “Rivalsa no perché sono stati bravi a vincerla. Di quella partita dobbiamo prendere il meglio e avere attitudine per lottare in certe posizione. Invece abbiamo dato più risalto a risultato ed episodi chiave”. 

Conclusione sulle direzioni arbitrali: “Questo campionato verrà ricordato perché la Ternana ha fatto scuola su una serie di situazioni nuove dall’introduzione del Var, che come una macchina ognuno la guida come vuole. Strumento che secondo me ha valenza importante ma viene utilizzato in maniera personale”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Genoa-Ternana, Cristiano Lucarelli: “Vogliamo regalare ai tifosi una grande prestazione”

TerniToday è in caricamento