Giovedì, 28 Ottobre 2021
Sport

Moto Gp, ufficiale il nuovo calendario: la stagione parte da Jerez. Petrucci: “Finalmente una data di inizio”

Una seconda parte di stagione piuttosto impegnativa con quattordici gare previste in Europa a la possibilità di aggiungerne ulteriori quattro al di fuori del vecchio continente

Un vero e proprio tour europeo con possibile ulteriore scenario, al di fuori del vecchio continente. Il mondiale a due ruote si prepara alla ripartenza proponendo un calendario fitto di appuntamenti. Il prossimo 19 luglio è infatti fissata la partenza sul circuito di Jerez che verrà riproposto il week end successivo. Quattordici gli appuntamenti ufficializzati con la ‘combo’ di Misano prevista tra il 13 e 20 settembre.

Il calendario del 2020

19 luglio – GP di Spagna – Circuito de Jerez-Ángel Nieto
26 luglio – GP dell’Andalusia - Circuito de Jerez-Ángel Nieto
9 agosto – GP della Repubblica Ceca – Automodrom Brno
16 agosto– GP dell’Austria – Red Bull Ring - Spielberg
23 agosto – GP della Styria – Red Bull Ring – Spielberg
13 settembre – GP di San Marino e della Riviera di Rimini – Misano World Circuit Marco Simoncelli
20 settembre – GP dell’Emilia Romagna e della Riviera di Rimini – Misano World Circuit Marco Simoncelli
27 settembre – GP della Catalunya – Barcelona – Catalunya
11 ottobre – GP di Francia – Le Mans
18 ottobre – GP di Áragon  - MotorLand Áragon 
25 ottobre – GP di Teruel – MotorLand Áragon
8 novembre – GP d’Europa – Comunitat Valenciana – Ricardo Tormo
15 novembre – GP della Comunità Valenciana – Comunitat Valenciana – Ricardo Tormo
Da confermare - GP delle Americhe – Circuit of The Americas
Da confermare - GP dell’Argentina - Termas de Rio Hondo
Da confermare - GP della Tailandia - Chang International Circuit
Da confermare - GP della Malaysia - Sepang International Circuit

Danilo Petrucci: “In ogni caso una stagione molto strana”

Seconda e probabilmente ultima stagione in Ducati per Danilo Petrucci. Il numero 9 sarà particolarmente motivato e per questo si sta preparando minuziosamente per affrontare la ripresa delle attività agonistiche: “Questa, in ogni caso, sarà una stagione molto strana, ma avere il calendario a disposizione ci permette almeno di iniziare a metabolizzare la nuova situazione.

Ad esempio – afferma Petrucci - correremo su circuiti che già conosciamo, ma in periodi diversi dell’anno: non abbiamo mai corso a Jerez a luglio, perché normalmente la gara è a maggio, e la differenza di temperatura potrebbe essere determinante. Dovremo adattarci tutti, ma ora ciò che conta è avere finalmente una data di inizio. E per il bene di tutti, dovremo anche impegnarci a rispettare le norme di sicurezza igienico-sanitarie di ciascun Paese in cui si disputeranno i GP”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moto Gp, ufficiale il nuovo calendario: la stagione parte da Jerez. Petrucci: “Finalmente una data di inizio”

TerniToday è in caricamento