MotoGp, Petrucci alla sfida di Brno con l’incognita delle gomme. E della pioggia

Decimo posto per il pilota ternano della Ducati nelle prove libere. “Qui non c’è molto grip e il degrado degli pneumatici è molto alto”

Il sabato mattina a Brno, Repubblica Ceca, si apre con la danza della pioggia. Una ulteriore incognita su un gran premio che per Danilo Petrucci è iniziato in salita.

Non è stato molto facile partire con la gomma dura, perché quest’anno non c’è molto grip qui a Brno e soprattutto il degrado delle gomme è molto alto”, ha detto il numero 9 della Ducati alla fine delle prove libere del venerdì della MotoGp.

Petrux si è piazzato al decimo posto, con quasi otto decimi di distacco rispetto al primato del “rookie” della Yamaha Quartararo (1.55.802) e circa mezzo secondo più lento rispetto al compagno di squadra, Andrea Dovizioso (quarto posto per lui, con 1.56.071).

Alle 13.30 si aprono le qualifiche ufficiali, con un occhio al meteo e l’altro al comportamento delle gomme, nella speranza che esca fuori un mix che per domani – in gara – possa portare in alto il giovane ternano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

Torna su
TerniToday è in caricamento