Sabato, 25 Settembre 2021
Sport

Ternana-Brescia, le pagelle del match dei rossoverdi: Palumbo il migliore dei rossoverdi. Male il reparto arretrato

La compagine di Lucarelli cede l'intera posta in palio al Brescia. Decide la doppietta di Bajic tra il 28' e 38' della prima frazione di gioco

Le pagelle dei rossoverdi:

Iannarilli 6 almeno due gran parate da annoverare nel corso del primo tempo, ed una su Palacio nel finale. Subisce le marcature senza alcuna responsabilità  

Defendi 5 soffre enormemente la vivacità di Tramoni che lo brucia in diverse circostanze, come in occasione del raddoppio di Bajic. Richiamato da Lucarelli all’ora di gioco (15’st Ghiringhelli 6 rispetto al compagno è maggiormente ordinato ed attento nel contenere le sfuriate delle Rondinelle. Subentra comunque quando i lombardi sono in fase di controllo della gara)  

Boben 5,5 pomeriggio davvero complicato per il centrale delle Fere. Oltre a faticare enormemente a contenere Bajic commette una leggerezza che poteva costare cara al tramonto della prima frazione. Decisivo alla mezz’ora della ripresa nel chiudere sullo stesso centravanti   

Kontek 5,5 incerto in alcune letture difensive, ambo le frazioni. Forse avverte l’emozione del debutto cadetto

Salzano 5 una gara in apnea per il rossoverde. Sulle fasce le Fere vanno sovente in difficoltà ed il classe 1991 è spesso costretto alla rincorsa

Agazzi 5,5 commette l’ingenuo fallo da rigore che consente, dopo il Var, al Brescia di sbloccare il risultato

Proietti 5,5 dovrebbe aiutare Defendi nel limitare le percussioni di Pajac e Tramoni, spesso devastanti sul binario sinistro. Cresce nella ripresa, soprattutto in transizione ed impostazione dopo una frazione iniziale sottotono (30’st Mazzocchi sv)

Peralta 5,5 tanto movimento, soprattutto senza palla, tuttavia non accompagnato da una fase di finalizzazione adeguata. In fase di ripiegamento pecca e ne risente complessivamente il reparto arretrato (9’ st Palumbo 6,5 il migliore delle Fere dall’ingresso in campo. Oltre a tentare almeno tre conclusioni da rimarcare cerca di dare la scossa con discese di grande qualità)

Falletti 6 ispirato come al solito, nelle primissime battute di gara. Da una sua iniziativa scaturisce la chance per Donnarumma. Con il passare della contesa perde di lucidità e, naturalmente, tutta la manovra ne risente. Generoso fino all’ultimo secondo di recupero  

Furlan 5,5 incide poco nonostante la grande volontà nel mettersi in evidenza. Nel primo tempo un paio di traversoni ben calibrati non capitalizzati al meglio (9’st Pettinari 6 impegna Joronen in una parata difficile dopo un ottimo movimento avvolgente. Schierato come riferimento centrale per tentare di incunearsi tra i due centrali ospiti)

Donnarumma 5,5 il grande ex della gara. L’occasione fallita del possibile vantaggio ‘pesa’ come un macigno sulle dinamiche della contesa. Ci prova ad essere pericoloso ma spesso sbatte sull’arcigna retroguardia opposta (30’st Paghera sv)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ternana-Brescia, le pagelle del match dei rossoverdi: Palumbo il migliore dei rossoverdi. Male il reparto arretrato

TerniToday è in caricamento