Mercoledì, 28 Luglio 2021
Sport

Ternana, Cristiano Lucarelli: “Non possiamo permetterci brutte figure” e rivela: “Ho ricevuto i complimenti da Francesco Totti”

Il mister della Ternana alla vigilia del recupero contro la Cavese: “Non è facile trovare subito motivazioni dopo aver raggiunto l'obiettivo appena tre giorni fa”

foto Ternana calcio

La promozione matematica in Serie B è stata ampiamente acquisita. Scatta dunque la ‘fase due’ per la Ternana ossia la caccia a ulteriori primati. Dal picco massimo raggiungibile di 93 punti, all’imbattibilità interna, fino al superamento del record di lunghezze, detenuto attualmente dal Foggia. La compagine pugliese conquistò 85 punti, in un torneo a venti squadre. I rossoverdi potrebbero fare di più, con meno partite a disposizione.

“Non è facile trovare subito motivazioni dopo aver raggiunto l'obiettivo appena tre giorni fa” osserva mister Cristiano Lucarelli. “Di sicuro dapprima spronerò la squadra per poi selezionare i calciatori che non sono stati titolari sabato”. L'mperativo è: non fare brutte figure. “Ai ragazzi ho detto che siamo schiavi della nostra immagine. Non possiamo permetterci di fare brutte figure a cospetto di avversari motivati, nel cercare di conquistare punti salvezza. Dobbiamo essere bravi a trovare le energie mentali necessarie per essere subito sul pezzo. Cercheremo di prendere tutto quello che si può prendere da questa stagione”. Oltre i record c’è anche l’obiettivo Supercoppa di Lega che verrà disputata al termine della stagione regolare. Possibili date: sabato 8, 15 e 22 maggio con le vincitrici dei raggruppamenti A e B.

I complimenti arrivati: “Ad esempio da Francesco Totti. Tuttavia mi ha sorpreso uno in particolare. Non svelerò il nome. Si tratta di un mio ex presidente e mi ha fatto molto piacere”. Spazio ad alcuni ragazzi che non hanno trovato spazio o solo molto poco: “Domani in porta giocherà Vitali, poi ci sarà una partita per Casadei e faremo esordire anche Ndir”. Sulle difficoltà del torneo: “Sono ancora convinto che il girone C sia il campionato più difficile tra i tre della Lega Pro, per intensità e blasone delle piazze. Gli ambienti che trovi al sud difficilmente li riscontri in determinati campi del nord. Tante statistiche sono a nostro favore. Tuttavia va sempre tenuto conto che gli interpreti anche di questa stagione sono gli stessi che venivano criticati lo scorso anno”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ternana, Cristiano Lucarelli: “Non possiamo permetterci brutte figure” e rivela: “Ho ricevuto i complimenti da Francesco Totti”

TerniToday è in caricamento