rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Sport

Ternana, la magia delle nuove maglie: “Dal passato glorioso puntiamo al futuro”

Evento al Liberati per la presentazione della nuova veste dei giocatori di Lucarelli. Presenti anche i giocatori che conquistarono le serie A cinquant'anni fa

“Le radici nel futuro”. E’ lo slogan con cui la Ternana ha battezzato l’evento di sabato pomeriggio al Liberati per presentare le nuove maglie. Presenti le istituzioni, la società, tranne il patron Bandecchi come annunciato, una delegazione di tifosi e anche una rappresentanza dei giocatori, capitanati da Romano Marinai, che nel 1972 vinse il campionato di B volando per la prima volta in A. 

Passato e futuro quindi. Tanto che nella maglia ufficiale, lungo la banda rossa, ecco comparire i nomi della rosa che vinse proprio quel torneo. “Speriamo presto allora - ha detto emozionato il capitano di quella squadra, Marinai - di poter vedere scritti presto altri nomi. Vorrà dire che la Ternana sarà tornata in A”. 

Dopo le parole del vicepresidente Paolo Tagliavento, del diesse Luca Leone, ecco l’assessore allo Sport Elena Proietti e il sindaco Leonardo Latini, seguiti dal questore Bruno Failla. “Sarebbe un sogno - è emerso dalle loro parole - poter rivedere presto la Ternana protagonista di quell’impresa”. Prima giù il velo sulle maglie, che avranno tutte il logo 1972-2022. La maglia del portiere è azzurra, quella da trasferta bianca con una trama rossoverde incrociata sul petto (quella “spoilerata” in mattinata da Bandecchi su Instagram), poi la seconda nera con un richiamo alle due curve dei tifosi rossoverdi, e la prima maglia, bande classiche rosso e verdi con la scritta dei nomi di chi ha scritto una pagina di storia.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ternana, la magia delle nuove maglie: “Dal passato glorioso puntiamo al futuro”

TerniToday è in caricamento