Ternana, Stefano Ranucci si dimette dall'incarico di presidente: ecco le novità in società

Stefano Bandecchi assumerà il ruolo di presidente e verrà coadiuvato da Paolo Tagliavento. Il saluto di Stefano Ranucci:"Terni unica e straordinaria"

Stefano Ranucci

Novità in casa Ternana con Stefano Ranucci che ha rassegnato le dimissioni dall'incarico di presidente. Come specifica una nota di via della Bardesca la carica verrà assunta direttamente da Patron Stefano Bandecchi che sarà coadiuvato da Paolo Tagliavento.

Dopo aver ricevuto l'incarico come Presidente del cda dell'Unicusano e come  già  anticipato in una precedente nota stampa, si è evidenziata l'impossibilità di  conciliare due incarichi cosi importanti , anche perché  la responsabilità assunta , comporterà prevalentemente un lavoro di coordinamento e controllo delle sedi estere dell'Ateneo.Questa nota infatti , giunge mentre il Presidente Ranucci è in partenza per  Parigi. A seguito quindi degli impegni delineati dalle nuove attività professionali, Stefano Ranucci ha ritenuto necessario dare  le  proprie dimissioni da presidente della Ternana calcio, carica che  che verra' assunta direttamente dal Patron Stefano Bandecchi, che sarà coadiuvato da Paolo Tagliavento,con funzioni di ausilio nel coordinamento della società, cosi come inizialmente  era stato  scelto e collocato per svolgere questo tipo di ruolo, dallo stesso Stefano Ranucci. In conclusione il presidente del cda dell'ateneo ci tiene a  rivolgere direttamente il suo saluto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il saluto del presidente Ranucci 

"Tutto questo non mi terrà ovviamente lontano dalle sorti della squadra e della città di Terni, che mi ha accolto e con cui abbiamo vissuto momenti belli e meno belli, dove sono stato anche contestato, ma sempre nel massimo rispetto da parte di tutti . Nella mia vita professionale ho lavorato in tante grandi città ma Terni è  unica e straordinaria. Il mio impegno non è mai mancato e ogni qualvolta sarà possibile sarò presente allo stadio. Non posso dimenticare la proficua collaborazione con il Prefetto, il Questore e  la Questura tutta, il Sindaco, la giunta e i rappresentanti di tutte le forze politiche che sarà mia premura salutare personalmente in futuro anche per  ringraziarli della loro disponibilità al servizio della Ternana e di Terni. Rivolgo poi ovviamente il mio ringraziamento a tutti coloro che fino a oggi hanno collaborato con me all'interno della Società Ternana calcio. Salutando con affetto il popolo rossoverde aggiungo con orgoglio che ci sarà sempre la mia sciarpa rossoverde ad accompagnarmi in ogni sede estera dell'Unicusano"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento