Volley, per il CLT continua la strada dei Playoff

Domani al PalaItis in programma la Gara 2 di Semifinale contro il Città di Castello. Gli aziendali si erano aggiudicati l'andata

Sono in cerca di conferme i ragazzi del Circolo Lavoratori Terni che, domani, saranno impegnati nella Semifinale Playoff di Serie C Regionale. Dopo la trasferta al Pala Joan per l'andata, sarà il PalaItis ad ospitare la Gara 2 contro il Città di Castello: il primo match, della scorsa settimana, era terminato a favore dei ragazzi di coach Fammelume.

L'andata

Partita vera e con tutti gli ingredienti delle gare decisive, tensione, provocazioni, nervosismo, pubblico caloroso e un numero di errori superiore alla norma, che hanno reso la partita bruttina sotto il profilo tecnico, ma interessante e avvincente sotto l’aspetto agonistico.
I ragazzi di Città di Castello venivano da 5 settimane di pausa, ma questo non ha influito sul loro ritmo di gioco: hanno, infatti, aggredito da subito con il Servizio, mettendo in difficoltà il CLT, che ha subìto due break importanti finendo per cedere nettamente il primo parziale. Pronta la reazione di capitan Campana e compagni che hanno subito rimesso la partita sui binari dell’equilibrio, riuscendo piano piano a mettere a nudo i difetti dei giocatori di coach Bartolini e a portare a casa i successivi tre parziali, giocando al meglio i punti finali e decisivi, senza farsi prendere dal nervosismo che iniziava invece a serpeggiare nella squadra tifernate e culminava con il cartellino rosso a capitan Marini nel finale di quarto parziale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Gara 2 in casa

Vittoria importantissima, ma che andrà confermata domani: sicuramente il Città di Castello arriverà con l’obiettivo di vendere cara la pelle, ma i ragazzi di coach Fammelume sapranno cogliere l’occasione davanti al proprio pubblico, che si preannuncia numeroso, e prendersi quel posto in Finale, che sarebbe il giusto premio per il grosso lavoro svolto fin qui e per le ambizioni di una Società che ha come collocazione storica e naturale la Serie B.
Menzioni particolari per due giocatori agli antipodi: Stefano Coccetta (classe 1979) dopo aver smesso con l’attività agonistica al termine della scorsa stagione, si è rimesso a disposizione in un momento di emergenza con l’entusiasmo di un ragazzino dando un contributo sostanziale ed eccellente con la sua esperienza; Pasquale Carotenuto (classe 2002) giovanissimo alla sua prima esperienza in un campionato di Serie Regionale, ha avuto una crescita esponenziale e sta disputando questi Playoff con la sicurezza e la padronanza tecnica di un veterano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento