menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Volley, per il CLT continua la strada dei Playoff

Domani al PalaItis in programma la Gara 2 di Semifinale contro il Città di Castello. Gli aziendali si erano aggiudicati l'andata

Sono in cerca di conferme i ragazzi del Circolo Lavoratori Terni che, domani, saranno impegnati nella Semifinale Playoff di Serie C Regionale. Dopo la trasferta al Pala Joan per l'andata, sarà il PalaItis ad ospitare la Gara 2 contro il Città di Castello: il primo match, della scorsa settimana, era terminato a favore dei ragazzi di coach Fammelume.

L'andata

Partita vera e con tutti gli ingredienti delle gare decisive, tensione, provocazioni, nervosismo, pubblico caloroso e un numero di errori superiore alla norma, che hanno reso la partita bruttina sotto il profilo tecnico, ma interessante e avvincente sotto l’aspetto agonistico.
I ragazzi di Città di Castello venivano da 5 settimane di pausa, ma questo non ha influito sul loro ritmo di gioco: hanno, infatti, aggredito da subito con il Servizio, mettendo in difficoltà il CLT, che ha subìto due break importanti finendo per cedere nettamente il primo parziale. Pronta la reazione di capitan Campana e compagni che hanno subito rimesso la partita sui binari dell’equilibrio, riuscendo piano piano a mettere a nudo i difetti dei giocatori di coach Bartolini e a portare a casa i successivi tre parziali, giocando al meglio i punti finali e decisivi, senza farsi prendere dal nervosismo che iniziava invece a serpeggiare nella squadra tifernate e culminava con il cartellino rosso a capitan Marini nel finale di quarto parziale.

La Gara 2 in casa

Vittoria importantissima, ma che andrà confermata domani: sicuramente il Città di Castello arriverà con l’obiettivo di vendere cara la pelle, ma i ragazzi di coach Fammelume sapranno cogliere l’occasione davanti al proprio pubblico, che si preannuncia numeroso, e prendersi quel posto in Finale, che sarebbe il giusto premio per il grosso lavoro svolto fin qui e per le ambizioni di una Società che ha come collocazione storica e naturale la Serie B.
Menzioni particolari per due giocatori agli antipodi: Stefano Coccetta (classe 1979) dopo aver smesso con l’attività agonistica al termine della scorsa stagione, si è rimesso a disposizione in un momento di emergenza con l’entusiasmo di un ragazzino dando un contributo sostanziale ed eccellente con la sua esperienza; Pasquale Carotenuto (classe 2002) giovanissimo alla sua prima esperienza in un campionato di Serie Regionale, ha avuto una crescita esponenziale e sta disputando questi Playoff con la sicurezza e la padronanza tecnica di un veterano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento