rotate-mobile
Narni Narni

Narni, da Bordeaux a Sant’Urbano per restaurare le antiche vie della frazione

Sei ragazzi francesi durante l’Erasmus hanno preso parte al progetto di scambio promosso dal Tesef

Per due settimane, nel mese di aprile, un gruppo di 6 apprendisti muratori francesi, tra i 16 ed i 19 anni, provenienti da Agen (Bordeaux) sarà attivo a Narni, grazie ad un progetto di scambio promosso dal T.e.s.e.f. (Scuola Edile Terni). Il progetto fa parte del programma europeo Erasmus+ e vede la collaborazione del Comune di Narni. Essa nasce dall'esigenza di far conoscere agli apprendisti nuovi metodi e tecniche di lavoro e promuovere la conoscenza del territorio sposando appieno la filosofia del programma europeo. 

Il cantiere, che è stato individuato e proposto, è quello di Sant'Urbano, frazione montana di Narni. Si tratta in particolare del restauro conservativo della pavimentazione storica della Chiesa di San Michele Arcangelo. A supporto del gruppo, oltre ad un formatore loro connazionale, tecnici e personale del T.e.s.e.f., funzionari amministrativi del Comune di Narni e la Pro Loco di Sant'Urbano. 

“Il Comune di Narni - ha detto l’Assessore alla Scuola Giovanni Rubini - è da sempre collaborativo e a supporto di queste iniziative di scambio e collaborazione sinergica tra Comune, T.e.s.e.f. ed Europa. Crediamo nei valori fondamentali del programma Erasmus e siamo convinti che la formazione dei nuovi cittadini europei passi anche per la condivisione e disseminazione di saperi tecnici e arti applicate”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Narni, da Bordeaux a Sant’Urbano per restaurare le antiche vie della frazione

TerniToday è in caricamento