Giovedì, 23 Settembre 2021
Attualità

Orte-Milano, l’alta velocità “rallenta”: stop alle prenotazioni dal primo ottobre

Dal sito delle Ferrovie dello Stato non è più possibile selezionare la corsa che dallo scalo laziale portava in tre ore nella capitale economica d’Italia

Sospensione, aggiornamento tecnico o fine corsa? Al momento, ognuna delle tre ipotesi può essere buona e il risultato non cambia: l’alta velocità “rallenta”. Ad oggi infatti non è possibile prenotare un biglietto che, a partire dal primo ottobre, colleghi la stazione di Orte con Milano attraverso l’alta velocità.

Inaugurata lo scorso 13 gennaio – in concomitanza con il passaggio all’orario estivo delle Fs – la corsa prevedeva la partenza dallo scalo laziale alle 6.43 del mattino e l’arrivo nella capitale economica d’Italia dopo 3 ore e 7 minuti di viaggio. Con tanto di viaggio di ritorno nel tardo pomeriggio.

Provando ora a prenotare un biglietto per il prossimo primo ottobre, questa opzione non è più presente e l’unico modo di “agganciare” l’alta velocità è quella di raggiungere Roma e qui – a Termini o Tiburtina – salire su un treno veloce. Provando anche nei giorni successivi al primo ottobre, la situazione non cambia.

Già nelle scorse settimane il Frecciarossa 1000 con fermata ad Orte era stato sospeso, ma poi reintrodotto nelle corse quotidiane.

Possibile dunque che anche l’impossibilità di prenotazione di queste ore sia frutto di un aggiustamento tecnico o di una revisione in vista dell’entrata in vigore di nuovi orari. C’è però chi già guarda con sospetto a questa mancanza, immaginando che la sperimentazione estiva non abbia portato gli effetti desiderati e che dunque – trattandosi comunque di un collegamento commerciale – la spesa non sia stata bilanciata da una resa adeguata.

“Quanto sta accadendo in queste ore è accaduto anche ad agosto: non è la fermata ad essere stata soppressa, ma il Frecciarossa. Io credo - commenta l'onorevole Mauro Rotelli, membro della commissione trasporti alla Camera - che questo sia più un treno di business che turistico, dunque la sua utilità è soprattutto da ottobre in poi”.    

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Orte-Milano, l’alta velocità “rallenta”: stop alle prenotazioni dal primo ottobre

TerniToday è in caricamento