rotate-mobile
Attualità

Terni, il Campo Scuola verso il restyling: “Versa in uno stato di degrado da comprometterne l’utilizzo”. Tutti gli interventi previsti

Previsti 540 giorni per il completamento di un intervento che riguarda principalmente la pista, la tribuna e gli spogliatoi

Il restyling del Campo Scuola 'Casagrande' è entrato nella fase operativa. Sono infatti iniziati i lavori che consentiranno alla struttura di poter tornare ad essere utilizzata dagli sportivi, in modo pieno e funzionale. Gli interventi sono finanziati da fondi Pnrr per un importo complessivo pari a un milione e seicentocinquantamila euro. La durata è pari a 540 giorni con conclusione prevista entro febbraio 2025. La prima commissione consiliare nel corso della mattinata di oggi, giovedì 16 novembre, si è occupata del tema attraverso l’audizione del geometra Stefano Fredduzzi.

A tal proposito il professionista ha ragguagliato i presenti sulla tipologia di interventi previsti: “Allo stato attuale l’intero centro sportivo versa in uno stato di degrado tale da comprometterne l’utilizzo. Ai fini dell’omologazione Fidal e per lo sfruttamento dell’intero centro, si rende indispensabile il rifacimento integrale della pista di atletica. Le infrastrutture ed i locali a servizio e supporto delle diverse attività necessitano di essere in parte ristrutturate e riqualificate. In altri casi efficientate dal punto di vista igienico-sanitario, strutturale ed energetico, ed in altri ancora sviluppate ex-novo”.

I lavori dunque riguarderanno la pista: “Servono circa 600 mila per il rifacimento”. Inoltre l’impianto generale, la tribuna, la palazzina spogliatoi ed uffici ed un nuovo accesso. Per le torri faro, oggetto di valutazione statica, è stato stabilito che non necessitano di interventi. Alcune particolarità: “Previsto l’adeguamento sismico per la tribuna che dovrà essere riconfigurata con dei posti a sedere, per ottimizzare la visibilità degli spettatori. Il rifacimento della pista di atletica deve essere valutato anche in base a delle temperature idonee. Un intervento finalizzato all’omologazione, valida per quattordici anni”.

Ed ancora: “Al momento si sta procedendo con le demolizioni interne e lo smantellamento degli impianti preesistenti nella palazzina spogliatoi ed uffici, al fine di poter sgomberare totalmente gli ambienti e procedere con le lavorazioni riguardanti il miglioramento sismico della struttura”. Spazio dunque alle questioni sollevate dai commissari in aula. Le consigliere di Ap Roberta Trippini e Federica Mengaroni hanno chiesto lumi sull’eventuale copertura della tribuna, spazio ristoro ed adeguamento degli spogliatoi. A replicare il geometra che ha specificato che i lavori previsti sono ponderati alle risorse disponibili.

Il consigliere Federighi ha posto la questione della gestione: “Dobbiamo immaginarci un Campo scuola che possa detenere una duplice funzione sportiva e sociale. Tuttavia, in passato, non è stato aperto in orario serale così come la domenica. Giusto investire su adeguamento e ristrutturazione. Sarebbe però opportuno sfruttare gli impianti in modo consono”. L’assessore Giovanni Maggi ha ricordato che: “Purtroppo non è questo il momento giusto per parlarne. Prima del termine dei lavori spetterà all’ufficio sport individuare le modalità di utilizzo”.

Infine Stefano Fredduzzi ha replicato alle delucidazioni richieste dal consigliere Marco Celestino Cecconi sulle tempistiche: “Al momento il cronoprogramma è in fase di valutazione. Di certo non sussiste una formula empirica per poterle ridurre”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, il Campo Scuola verso il restyling: “Versa in uno stato di degrado da comprometterne l’utilizzo”. Tutti gli interventi previsti

TerniToday è in caricamento