L’ultima trovata del ternano Vincenzo Ceramica scatena il putiferio: “La festa dei cieri è stata annullata. Grazie Covid”.

Un post comparso sul profilo facebook di Vincenzo Ceramica (alias Leonardo Piastrella) provoca le reazioni degli eugubini

foto tratta da facebook

L'ha 'toccata piano'. Un tasto dolentissimo quello solleticato da Vincenzo Ceramica o meglio Ermes Maiolica alias Leonardo Piastrella. Conosciuto e noto come ‘re delle bufale’ ha scatenato l’ira soprattutto degli eugubini, a seguito di un post provocatorio comparso sul proprio profilo facebook: “La festa dei Cieri a Gubbio è stata annullata! Grazie Coronavirus: festa ridicola”. I commenti sono piovuti a grappoli, soprattutto provenienti dall’alta Umbria. Come è noto si tratta di un evento sentissimo quanto atteso, preparato nei minimi dettagli, fin dai mesi precedenti, che si svolge il 15 maggio di ogni anno.

Purtroppo però, a causa dell’emergenza sanitaria con la quale ci si sta confrontando, è stato annullato come tantissimi altri. La ‘trollata’ ha provocato oltre 1400 commenti e, gioco forza, è arrivata fin sotto il monte Ingino. C’è chi l’ha presa davvero sul serio e, naturalmente, non poteva sapere che dietro quel post si nascondeva il re delle bufale. Il termine ‘cieri’ è volutamente scritto così per scatenare ancora più bagarre social. In fondo ogni volta succede quando i post escono dai confini e varcano territori dove il ‘professore universitario'  non è conosciuto. Basta sapere che è tutto uno scherzo per prenderla con leggerezza e farsi una sana risata che in questi tempi non guasta.

ceramica-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

Torna su
TerniToday è in caricamento