Maltempo a Terni, passata l’allerta restano le criticità: le zone a rischio perenne allagamento

Copiose le precipitazioni nel pomeriggio di venerdì, meno frequenti ed intense lungo tutto il week end nonostante l’allerta

Via venti Settembre

L’allerta arancione è alle spalle e fortunatamente le precipitazioni forte attese poi non si sono riversate in città. Fortemente consistenti venerdì meno intense tra sabato e domenica. Tuttavia, ancora una volta, alcune zone della città – soprattutto strade – hanno catalizzato l’attenzione dei residenti. Numerose le segnalazioni arrivate per certificare le criticità tra strutture, parcheggi addirittura anche esercizi commerciali. Ciò che invece si è verificato ancora una volta è l’allagamento di diverse zone monitorate dai cittadini. In primo luogo il semaforo tra viale venti Settembre e viale Villafranca. La pista ciclabile, dopo ponte Allende, diventa una vera e propria pozza fino a giungere alla parte opposta dell’impianto semaforico. Una consuetudine che si verifica anche davanti al cimitero cittadino (nella foto scattata venerdì). In questo caso il fenomeno di aquaplaning è considerevole ed anche pericoloso soprattutto perché, quando cala la luce, la zona è piuttosto buia e non si percepisce immediatamente il rischio interconnesso. Anche in area ospedale, via Otto marzo, si ripete ogni volta tale problematica soprattutto all’altezza della curva in immissione verso la struttura ospedaliera. Ci sono poi due aree distinte in zona Maratta, soprattutto quella nei pressi della rotatoria verso il quartiere Polymer dove gli allagamenti sono all’ordine del giorno, nel momento in cui l’acqua cade copiosa. Ulteriori segnalazioni potrete fornircele attraverso la nostra pagina facebook o l’indirizzo mail.

maltempo-4-2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

Torna su
TerniToday è in caricamento