Mercatino del mercoledì a Terni, Fatale: “Accordi rispettati. Per l’asfaltatura dello Staino tempi tecnici e gara d’appalto”

L’assessore al commercio risponde alle associazioni: “Abbiamo aperto per ben tre volte le graduatorie per permettere agli operatori di regolarizzare i pagamenti pregressi. Il protrarsi delle interlocuzioni non è dipeso da noi”

foto di repertorio

Il mercatino del mercoledì a Terni è diventato, ormai da settimane, argomento di dibattito e confronto. A seguito della costruzione del nuovo Palasport e dell’emergenza sanitaria si è proceduto alla nuova localizzazione in zona Staino, suscitando anche polemiche e prese di posizione. L’assessore al commercio Stefano Fatale, rispondendo ad una nota congiunta firmata da Goia e Fiva Confcommercio tiene a precisare: “L’unica zona che è stata indicata è quella dello Staino, concertata con la città e l’amministrazione. Le graduatorie sono state aperte per ben tre volte consentendo di regolarizzare i pagamenti pregressi a chi non aveva ottemperato. Si parla del 70% degli ambulanti. Tutto ciò è stato fatto per evitare di cacciarli. Tuttavia serve del tempo per poter analizzare le documentazioni. A tal proposito se si è protratta l’interlocuzione, a partire dal mese di gennaio, non è dipeso da noi”.

L’assessore poi si sofferma sul problema dell’asfaltatura: “Non possiamo fare le cose tanto per farle. Occorre una procedura delineata, una gara d’appalto con contestuali tempi tecnici da rispettare, è impossibile dar vita ad un’assegnazione diretta. I costi sono molto più alti di quanto sostengono le associazioni. Quell’area non viene utilizzata esclusivamente dagli operatori. Arriveranno gli spettacoli viaggianti, i circhi quindi bisogna procedere nel modo migliore possibile. Gli ambulanti sono beneaccetti nella nostra città ma si devono ricordare che non ci sono solo loro. Infine – chiosa Stefano Fatale – per ciò che concerne la chiusura di via Centurini siamo pronti eventualmente ad assumerci le nostre responsabilità, se necessario. Potrebbe essere una soluzione immediata, già attivabile da settembre dato che, nel periodo precedente, è piuttosto remota l’ipotesi pioggia”.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LA NOTA DELLE ASSOCIAZIONI

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

  • Il racconto di una mamma: la maestra di mio figlio è positiva al Covid, ecco tutto quello che non funziona nel sistema

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento