rotate-mobile
Attualità

Eventi di San Valentino a Terni: “L’amore è presenza. Un messaggio universale che deve far riflettere, in un luogo di accoglienza”

Iniziativa a cura di ‘Lo Zoo di Simona’ con un collage urbano che è stato posizionato all’altezza della rotatoria tra via Curio Dentato e piazza della Rivoluzione Francese

Un bellissimo ‘collage urbano’ è stato posizionato all’altezza della rotatoria di via Curio Dentato, lato piazza della Rivoluzione Francese. L’opera è stata realizzata da Simona de ‘Lo Zoo di Simona’ in previsione degli eventi di San Valentino a Terni. Una location già selezionata in passato per lanciare ‘Sarà una grande primavera’, durante la pandemia che raccolse l’adesione di 120 vetrine e la realizzazione di ulteriori cartelloni richiesti dal Comune di Terni.

Dall’idea alla realizzazione: “L’iniziativa è stata concepita per la mia città” esordisce Simona de ‘Lo Zoo di Simona’. “All’interno del cartellone è scritta una frase di esortazione come ‘L’amore è presenza’ poi riportata e tradotta in russo, cinese, arabo, italiano ed inglese. Il tutto è stato messo a terra grazie al supporto di aziende ed imprenditori e resterà affisso per tutta la durata di febbraio”. Il motivo?: “Terni deve diventare un punto di riferimento per gli innamorati e grande contenitore di eventi per tutto il mese, non solo durante la festività del 14 febbraio”.

La mascotte riprodotta: “Ciccio Valentino è ormai un eroe quotidiano. In fondo – sorride Simona – ognuno di noi è eroico a suo modo e lui è il nostro ciccio eroe. Sto lavorando sul concetto di San Valentino non solo come protettore degli innamorati ma anche patrono di ogni forma di amore”. La scelta non casuale: “L’opera è posizionata in prossimità della stazione di Terni, una sorta di porta di ingresso della città. Un luogo di confine ed accoglienza per chi desidera visitare il capoluogo ed arriva magari con un low bugdet”. Se passate da quelle parti andate a dare un’occhiata!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eventi di San Valentino a Terni: “L’amore è presenza. Un messaggio universale che deve far riflettere, in un luogo di accoglienza”

TerniToday è in caricamento