Questionario sull’omofobia, Alessandrini: “Fuori luogo fare certe domande ai ragazzi”

Critiche per l’iniziativa della Regione Umbria. L’assessore comunale alla scuola: “Ai genitori il compito di educare i propri figli come più ritengono opportuno”

“Reputo assolutamente inopportuno che nelle scuole del ternano, su iniziativa della Regione Umbria, venga distribuito ad alunni di 12-13 anni un questionario con domande sull'orientamento sessuale, religioso e politico”. 

Così commenta Valeria Alessandrini (Lega), assessore alla scuola del Comune di Terni, sul questionario sull'omofobia realizzato dal dipartimento di filosofia dell’Università di Perugia e diffuso in 54 scuole dell'Umbria, tra cui anche Terni.

“Ritengo giusto adottare misure nelle scuole per combattere il bullismo, le discriminazioni sessuali e favorire l'integrazione – prosegue la Alessandrini per fugare ogni dubbio – anche io mi sto muovendo in tal senso, supportata dal Prefetto e dal Questore di Terni in un progetto che presenterò a breve relativo alla sicurezza negli istituti". E aggiunge: "Trovo però fuori luogo rivolgere certe domande a ragazzi così giovani, andando a ledere la libertà educativa delle famiglie su tematiche molto delicate. La scuola e la politica dovrebbero rimanere fuori da situazioni simili lasciando ai genitori il compito di educare i propri figli come ritengono più opportuno".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un'altra vicenda controversa da risolvere per l'assessore alla scuola, ultimamente al centro di aspre polemiche prima per la vicenda del progetto sulla parità di genere "Bambole azzurre e soldatini rosa" e poi per la recita di Natale “negata” nella scuola primaria “Anita Garibaldi” di Terni. Eppure ora sembra tranquilla: "Ringrazio i parlamentari della Lega Virginio Caparvi, Simone Pillon, Luca Briziarelli, Riccardo Augusto Marchetti e Donatella Tesei – conclude – e i consiglieri regionali Valerio Mancini ed Emanuele Fiorini che si stanno occupando della cosa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

  • Il racconto di una mamma: la maestra di mio figlio è positiva al Covid, ecco tutto quello che non funziona nel sistema

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento