Mercoledì, 16 Giugno 2021
Attualità

Rifiuti a Terni: “Centomila euro per potenziare il servizio raccolta. Lo stop alle attività di ristorazione ha aumentato la produzione”

L’assessore preposto Benedetta Salvati ha risposto all’interrogazione presentata da Michele Rossi sullo stato della passerella ‘Gino Papuli’

foto Giacomo Sirchia

Preoccupante, ingiustificabile e crescente degrado”. Il capogruppo di Terni Civica Michele Rossi ha illustrato, nel corso della seduta del question time, un’interrogazione concernente la passerella dedicata a Gino Papuli, chiedendo una: “Giusta opera di manutenzione e periodica pulizia”. L’assessore Benedetta Salvati, rispondendo ai quesiti del consigliere, ha fornito ulteriori ragguagli, relativi alla programmazione e gestione del servizio di raccolta rifiuti, a livello territoriale.

“I passaggi sono programmati ogni ventotto giorni, salvo particolari situazioni segnalate. Occorre ricordare che l’incremento della produzione dei rifiuti, nelle aree aperte, si è determinato a seguito delle limitazioni nello svolgere le attività di ristorazione, a causa dell’emergenza sanitaria. La riduzione degli orari e l’utilizzo del servizio di asporto ha favorito la produzione di rifiuti, conferiti all’aria aperta. Nel contempo – ha osservato Benedetta Salvati - la direzione ambiente ha previsto una intensificazione del servizio e campagne di raccolte di vetro disperso. Oltre ai costi aggiuntivi che si sono rilevati, gli operatori di Asm hanno dovuto conciliare la propria attività con il servizio attivato per le famiglie in isolamento contumaciale, per ulteriori risorse aggiuntive di circa 270 mila euro, per il 2020, come riconosciuto da Auri”.

L’assessore Benedetta Salvati ha quindi aggiunto: “In vista delle imminenti riaperture ci siamo attivati per ottenere un finanziamento di ulteriori 100 mila da destinare al potenziamento dei punti di raccolta in giardini, parchi e piazze attrezzati con cestini per i conferimenti differenziati. Inoltre in alcuni siti di distribuzione di mascherine, dispositivi di igienizzazione di acqua potabile non imbottigliata. Sono in corso le procedure per l’attuazione del progetto”. Per ciò che concerne la passerella Gino Papuli: “Si procederà con un’intensificazione dei cestini di raccolta. Poiché sopraelevata il rischio di dispersione dei rifiuti è elevata. Inoltre provvederemo ad attivare una campagna adeguata di informazione e sensibilizzazione, nei confronti dei cittadini, anche attraverso le associazioni operanti nella raccolta e mantenimento del decoro urbano, oltre attività di controllo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti a Terni: “Centomila euro per potenziare il servizio raccolta. Lo stop alle attività di ristorazione ha aumentato la produzione”

TerniToday è in caricamento