rotate-mobile
Giovedì, 1 Dicembre 2022
Attualità

Unione lavoratori europei, nomina dei vertici regionali ed annuncio: “Rinasce il mercato comunale di Largo Manni”

I nuovi incarichi per Ule: Francesco Shu coordinatore regionale, Damiano Marinelli, coordinatore della provincia di Perugia e Alessandra Maurini, coordinatrice della provincia di Terni

La Giunta nazionale dell’Unione lavoratori europei, riunitasi a Roma lo scorso lunedì 4 ottobre, ha ratificato la nomina dei nuovi vertici regionali umbri dell’ente. Nello specifico Francesco Shu è stato nominato coordinatore regionale; Damiano Marinelli coordinatore della provincia di Perugia e Alessandra Maurini, coordinatrice della provincia di Terni.

Tali incarichi fanno seguito all’apertura dello Sportello di coordinamento nazionale Ule - Microcredito, inaugurato lo scorso 18 luglio a Terni alla presenza del segretario generale Ule Fabrizio De Santis e del presidente dell’Ente nazionale per il microcredito Mario Baccini. “In questi tre mesi – fanno sapere dall’Unione lavoratori europei – sono state gettate le basi che hanno già generato il finanziamento di decine di nuove imprese pronte a investire nel territorio”.

L’annuncio per la città: “A Terni alcuni siti commerciali, rimasti fino a oggi parzialmente inattivi nonostante le grandi potenzialità, prenderanno finalmente vita. Uno su tutti il mercato comunale di largo Manni per il quale ci sono numeri sufficienti a coprire la totalità delle strutture interne, avviando un processo di rivitalizzazione e sicurezza della zona del quartiere Clai”. Novità che fa seguito al progetto di riqualificazione che interesserà l’ex mercato coperto, ubicato nell’omonima piazza.

“Alla medesima maniera – proseguono dall’ente – in una chiave di economia circolare di cui Ule si è sempre fatta promotrice, sono in partenza altri progetti di rilancio per i centri più importanti della regione e per quei borghi e piccoli centri destinati altrimenti allo spopolamento”.

I fondi messi a disposizione dall’Ule grazie all’Ente nazionale microcredito rappresentano un doppio beneficio: il primo a favore dei giovani e disoccupati, che senza garanzie attingono a importi fino a 50mila euro per le proprie attività. Il secondo per i proprietari dei tanti locali e fondi liberi, per i quali sono assicurati i primi ventiquattro mesi di locazione, oltreché le spese di ristrutturazione. Per informazioni si possono consultare i siti web: www.ule-italia.it e www.microcredito.gov.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Unione lavoratori europei, nomina dei vertici regionali ed annuncio: “Rinasce il mercato comunale di Largo Manni”

TerniToday è in caricamento