Sabato, 18 Settembre 2021
Attualità Marmore

Nuovi svincoli sulla Terni-Rieti, il lago di Piediluco diventa “Pieduluco”: “Inaccettabile”

Lo sfogo dell’esponente Pd Sandro Piccinini: “Bene i lavori ma mancano segnalazioni adeguate e recinzioni per il rischio cinghiali”

Taglio del nastro pochi giorni fa e i nuovi svincoli lungo la Terni-Rieti finiscono subito tra le polemiche, in particolare per la segnaletica. Non solo per la richiesta di un implemento dei cartelli, per facilitare il viaggio dei turisti, ma anche per via di un errore in uno dei cartelli utilizzati: per un refuso, il lago di Piediluco è diventato il lago di “Pieduluco”. 

“Bene, benissimo, l’apertura dello svincolo Piediluco sulla superstrada Terni Rieti dopo anni e anni di attesa - scrive l’esponente del Pd Sandro Piccinini - ma una cosa però  la vorrei dire ai tanti tagliatori di nastri visti in queste ultime ore su quello svincolo. Manca la recinzione sul guardrail che va appunto dallo svincolo al limite di provincia, visto che ai lati della strada c'è una piantagione di girasoli lungo più di due chilometri che verrà preso di mira dai cinghiali presenti in zona, come segnalano giustamente  le squadre di cinghiali di Piediluco e Marmore".

"Quando si arriva alla rotatoria di Valleprata manca una segnaletica adeguata che dia indicazioni precise per Piediluco, in quanto i navigatori danno l’indicazione di percorrere Valleprata, stradina abbandonata a sé stessa e stretta. In più, mancano le barriere di protezione in alcuni tratti sulla strada che dalla ex stazione giunge al porto. La ciliegina sulla torta e quando  si arriva  davanti  alla trattoria Teresa: lì dovrebbe essere installata una segnaletica per le località del lago e della cascata, invece è presente una cosa inguardabile, scandalosa. Tralascio il divieto di transito ai mezzi pesanti e ai bus sul ponte del porto, perché la cosa è stata più volte sollecitata anche dal sottoscritto e non solo”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovi svincoli sulla Terni-Rieti, il lago di Piediluco diventa “Pieduluco”: “Inaccettabile”

TerniToday è in caricamento