rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
Attualità

Terni, sciopero della grande distribuzione nel sabato di Pasqua

Rotte le trattative con Federdistribuzione sul contratto. Flashmob in programma alle ore 10 davanti all’Ovs di piazza Valnerina

C’è anche Terni tra le città che aderiranno domani allo sciopero nazionale della grande distribuzione proclamato da Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs. Alla base dello sciopero la rottura al tavolo di trattativa per il rinnovo del contratto nazionale della distribuzione moderna organizzata scaduto nel lontano 2019 e atteso da oltre 240mila lavoratrici e lavoratori dipendenti dalle imprese associate a Federdistribuzione (circa 4000 in Umbria). 

Lo sciopero in Umbria sarà accompagnato da due flashmob alle ore 10, uno davanti al punto vendita Ovs di Terni in piazza Valnerina, l’altro al punto vendita Obi di Corciano (centro commerciale Quasar in via Capitini). 

I sindacati punto il dito contro “l’introduzione di una flessibilità incontrollata e generalizzata con contratti a termine di durata indeterminata, lo smembramento del sistema di classificazione del personale con l’attribuzione dell’addetto alle operazioni ausiliarie alla vendita a mansioni inferiori quali il pulimento di aree di vendita e servizi (come illegittimamente fanno alcune aziende associate a Federdistribuzione), l’azzeramento di ogni dignità professionale con il sotto inquadramento di chi ha la responsabilità di interi format commerciali complessi, la creazione di una nuova mansione adibita alla movimentazione delle merci trascinandola verso il quinto livello e svuotando l’attuale previsione al quarto livello, al solo fine di far risparmiare le imprese sulla pelle dei lavoratori”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, sciopero della grande distribuzione nel sabato di Pasqua

TerniToday è in caricamento