rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Attualità

Terni tra contemporaneità, modernità, passato e futuro secondo Paolo Cicchini

Il consigliere comunale mette da parte per un attimo i panni del politico e torna a fare il critico d'arte e lo storico, ecco come vede la città lo 'Sgarbi ternano', con un occhio particolare alla fontana di piazza Tacito e al teatro Verdi - L'INTERVISTA

Da sempre amico di Vittorio Sgarbi, Paolo Cicchini, critico d'arte e storico, parla della sua teoria dell'arte passata e contemporanea. Un excursus tra i monumenti ternani, con un occhio particolare alla fontana di piazza Tacito e al teatro Verdi, ma non solo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni tra contemporaneità, modernità, passato e futuro secondo Paolo Cicchini

TerniToday è in caricamento