rotate-mobile
Blog

Segreteria e gruppo consiliare Pd di Terni: “Stefano Bandecchi, l’alieno che ha stancato i ternani”

L’intervento: “Il sindaco si è rivelato come un corpo estraneo alla città”

Il sindaco (pro tempore) Stefano Bandecchi si è ormai definitivamente rivelato come un corpo estraneo alla città. Dichiarando in consiglio comunale di essersi “rotto i co....ni di Terni” e di considerarsi sindaco solo per quel 20% che lo ha votato, disinteressandosi del restante 80%, insultando e aggredendo in continuazione tutti i critici, i contraddittori e gli oppositori, inveendo contro associazioni, imprese, donne, giornalisti, medici, professionisti, dipendenti e dirigenti comunali, istituzioni sopraordinate, prefetto, questore, magistratura, carabinieri, guardia di finanza, vigili urbani, Bandecchi si dimostra ogni giorno in più un alieno rispetto a una città civile tollerante come la nostra, da sempre governata, al di là dell'alternanza tra i diversi schieramenti politici, con i criteri costituzionali di “disciplina e onore”. 

Chi lo conosce lo evita, come dimostrano le sue passate vicende a Livorno, a Fondi e a Reggio Calabria. Ora anche Terni, per triste esperienza, lo conosce bene. Abbiamo civile e umana comprensione per quei consiglieri comunali della sua maggioranza che magari vorrebbero discutere, confrontarsi e decidere sulle cose importati della città e sul suo bene comune e invece sono costantemente trascinati in una rissa motivata solo dal fatto che Bandecchi deve distogliere l'attenzione dal vuoto totale di iniziativa amministrativa e di governo della città, di assenza totale rispetto ai problemi, alle sfide e alle opportunità che Terni - la città che lui dovrebbe governare e invece dice di detestare - ha di fronte. 

La nostra opposizione propositiva guarda solo all’interesse della città e non farà sconti a chi, con l'insulto, la rissa e il turpiloquio, intende coprire incapacità e disinteresse per la cosa pubblica, ostilità rispetto alla società civile cittadina, usando palazzo Spada, la sede del nostro Comune, solo come luogo di tutela delle proprie ambizioni personali. La misura è ormai colma.

*Francesco Filipponi (capogruppo Pd consiglio comunale di Terni), Pierluigi Spinelli (segretario comunale Pd Terni)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Segreteria e gruppo consiliare Pd di Terni: “Stefano Bandecchi, l’alieno che ha stancato i ternani”

TerniToday è in caricamento