"Basta stupri", l'assessore leghista regala lo spray al peperoncino alle consigliere del Carroccio

Valeria Alessandrini: "Un gesto simbolico per riportare l'attenzione sulla sicurezza, ora corsi per utilizzarlo e incentivi per l'acquisto"

Le consigliere della Lega con lo spray al peperoncino

"Io sono della Lega". Lo rivendica con orgoglio ogni volta che le è possibile Valeria Alessandrini, l'assessore alla Scuola del Comune di Terni, che dopo aver avviato la battaglia contro le teorie gender ora, nei giorni in cui a livello nazionale impazza il dibattito sull'omicidio di Desiree, ne ha pensata un'altra. L'assessore leghista ha infatti regalato a tutte le consigliere donne del suo partito - Giulia Silvani, Sara Francescangeli, Monia Santini, Doriana Musacchi, Paola Pincardini e Anna Maria Leonelli - uno spray al peperoncino antiaggressione. Un gesto simbolico, dicono dal Carroccio, per riportare l’attenzione sul tema della sicurezza e della violenza sulle donne e sottolineare l’importanza di fornire validi strumenti per la difesa personale.

“Quasi ogni giorno leggiamo dai giornali di donne vittime di aggressioni – afferma la Alessandrini – e questo non è più tollerabile. Abbiamo avviato un progetto sul tema della sicurezza che, in quanto assessore leghista, intendo portare avanti con il mio partito. Stiamo valutando la 
possibilità di avviare dei corsi per le donne sull’utilizzo dello spray al peperoncino e di interagire con i commercianti privati per incentivarne l’acquisto”.

spray peperoncino-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo spray al peperoncino per l’autodifesa è stato donato anche ad Anna Margaritelli, la proprietaria del locale che la scorsa settimana ha 
subito un furto da parte di ignoti e nei confronti della quale l’assessore ha espresso “vicinanza e solidarietà”, ma non solo. “Una donna imprenditrice e madre, la cui esperienza personale risulterà utile nel progetto che andremo a sviluppare in previsione di un tavolo di 
confronto con professionisti del settore e forze dell’ordine. Un cittadino non dovrebbe mai avere bisogno di difendersi da solo, in 
quanto esistono corpi di polizia preposti a tale mansione – spiega la leghista – tuttavia, quando è strettamente necessario, uno strumento 
come lo spray al peperoncino può salvare da aggressioni e tentativi di stupro. Invito le donne ternane a contattarmi alla mail personale 
valeria.alessandrini@comune.terni.it con oggetto “Corso spray peperoncino” se interessate a partecipare al progetto”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Incidente su via Battisti. Un motociclista falciato e portato con urgenza al pronto soccorso

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Il racconto di una mamma: la maestra di mio figlio è positiva al Covid, ecco tutto quello che non funziona nel sistema

  • Tragedia a Terni, rinvenuto dalla polizia di Stato cadavere di un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento