Coronavirus, verso la ripresa: “Merito del buon governo della Lega sia a livello regionale che a Terni”

Il gruppo consiliare del Carroccio fa il punto della situazione dopo gli ultimi confortanti dati relativi all’emergenza sanitaria

foto Euromedia

“L’Umbria sarà tra le primissime regioni a verificare le buone pratiche per la Fase 2, per il ritorno alle attività produttive e – seppur per gradi – alla vita sociale”. Il gruppo consiliare della Lega fa il punto della situazione dopo gli ultimi numeri confortanti, relativi alla diminuzione del numero dei contagi e contestuale aumento delle guarigioni a livello regionale e territoriale: “Questo è dovuto ai dati che attestano come l’Umbria – insieme alla Basilicata -  stia uscendo dalla emergenza sanitaria prima di tutte le altre regioni e come gli effetti del Covid-19 siano stati meno drammatici che in altri territori. Il lutto per i morti e le sofferenze rimane tutto, ma l’Umbria ha avuto, anche in percentuale, danni sanitari di gran lunga inferiori al resto di Italia. Merito del buon governo della Lega sia a livello regionale che a Terni”

Focus sugli amministratori

“Vogliamo sottolineare l’ottimo tempismo con il quale si è mossa la Regione – affermano dalla Lega ternana - con la presidente Tesei che ha adottato atti chiari al momento dovuto, che hanno impedito circolazioni di persone sia all’interno che all’esterno dei confini regionali. Così come l’assessorato regionale alla Sanità ha saputo gestire i malati di Covid in maniera appropriata evitando i cortocircuiti che in altre realtà hanno portato alla accelerazione della diffusione della pandemia. Ottima è stata anche l’attività del comune di Terni. Il sindaco Leonardo Latini ha adottato provvedimenti anticipando molti altri comuni, ci riferiamo alla chiusura del mercato infrasettimanale, alla sanificazione dei condomini, alla chiusura dei parchi, all’obbligo di utilizzare protezione per il volto e le mani, alla distribuzione di oltre 50 mila mascherine, ai controlli messi in campo dalla polizia municipale. Fondamentale - sottolineano dal gruppo consiliare - la comunicazione messa in atto dall’amministrazione comunale che ha dato conto di tutti i provvedimenti e ha contribuito alla diffusione delle pratiche che la cittadinanza ha saputo far propri. Informazione ma anche erogazione di servizi a distanza grazie anche al numero verde attivato dall’assessore al welfare Ceccotti.”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I ringraziamenti

“Il gruppo della Lega ringrazia tutti gli amministratori pubblici che hanno vissuto questa emergenza come una priorità assoluta, li ringraziano per il tantissimo tempo dedicato, per il sacrificio e anche per i rischi corsi.
Un nostro ringraziamento speciale – chiosano i firmatari - va poi a tutto il personale sanitario e non solo operante presso l’Azienda Ospedaliera S.Maria per la professionalità e dedizione e a tutti coloro del mondo del privato che per la loro generosità si sono distinti nel far fronte alle tante difficoltà e nell’aiuto ai più bisognosi. Oggi se possiamo uscire prima di altre regioni da una situazione di emergenza sanitaria così paralizzante lo dobbiamo a tutti coloro che hanno guardato solo ed esclusivamente agli interessi dell’Umbria e di Terni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento